Alberto Meomartini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Alberto Meomartini (Milano, 1947) è un dirigente d'azienda italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Si è laureato in Economia e Commercio presso l'Università commerciale Luigi Bocconi. Nel 1979-1980 è stato assistente dell'allora Ministro delle finanze Franco Reviglio insieme a Domenico Siniscalco, Giulio Tremonti, Mario Baldassarri e Franco Bernabè. Questo gruppo di economisti e amministratori di azienda è stato definito dalla stampa ed è diventato noto come i "Reviglio boys". È stato e tuttora è dirigente di numerose aziende di rilievo nazionale come Snam, Eni, Italgas e Saipem (di cui è presidente dal maggio 2011). Dal 2009 al 2013 è stato anche presidente di Assolombarda. Ricopre incarichi negli organi direttivi di prestigiosi atenei come l'Università Bocconi, la LUISS Guido Carli, il Politecnico di Milano. È nel consiglio di amministrazione de Il Sole 24 ORE e della Fondazione Enrico Mattei.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]