Alberto Giordano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Alberto Giordano (Genova, 28 gennaio 1961) è un liutaio italiano.

Costruttore di violini, viole, violoncelli.

Alberto Giordano nel suo laboratorio

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Diplomatosi alla Scuola internazionale di liuteria di Cremona nel 1984 sotto la direzione di Wanna Zambelli e Stefano Conia, si perfeziona con Sesto Rocchi, quindi con Gregg Alf e Joseph Curtin; apre l'attività a Genova nel 1987.

Dal 1994 è assistente curatore del "Cannone", il violino di Niccolò Paganini costruito da Giuseppe Guarneri "del Gesù" nel 1743, conservato a Genova a Palazzo Doria-Tursi.

Ha collaborato con il coreografo ceco Jiri Kylian costruendo strumenti musicali di fantasia per lo spettacolo "Worlds Beyond" in occasione dell'apertura del nuovo Teatro Nazionale dell'Opera e del Balletto di Oslo, avvenuta nel 2008.

Nel 2015 ha conseguito con lode e "dignità di stampa" il diploma di laurea magistrale in Storia dell'Arte e Valorizzazione del Patrimonio Artistico presso l'Università di Genova; nel 2016 è stato insignito dalla Fondazione Cologni del titolo di "Maestro d'Arte e Mestiere".

Collabora con le riviste The Strad, Archi Magazine e Cozio's Carteggio; ha curato la mostra "Liutai italiani del Novecento: la scuola genovese" per il Museo del Violino di Cremona.

Nel Settembre 2018 ha fatto parte della giuria del XV Concorso Triennale Internazionale di liuteria "Antonio Stradivari" tenutosi a Cremona.

Pubblicazioni[modifica | modifica wikitesto]

  • Blot, E., Giordano, A. "Un secolo di liuteria italiana, 1860-1960: Liguria - A century of italian violinmaking, 1860-1960: Liguria", Turris Editrice, Cremona, 1997
  • Giordano, A., "Cesare Candi liutista", Cremonabooks, Cremona, 2003
  • Gasparotto, D., Giordano, A., Zanrè A., "The Girolamo Amati viola at the Galleria Estense", Edizioni Scrollavezza & Zanrè - Jan Röhrmann, Parma 2015
  • Bini, A., Giordano, A., Zanrè, A., "The 1690 "Tuscan" Stradivari in the Accademia di Santa Cecilia", Edizioni Scrollavezza & Zanrè - Jan Röhrmann, Parma 2017

Contributi[modifica | modifica wikitesto]

  • "Il violino di Paganini: il suono, la storia, le immagini", Dynamic, Genova, 1995
  • "Originali, modelli e copie", Ente triennale degli strumenti ad arco, Cremona, 2001
  • "Il liutaio Cesare Candi e il violino di Paganini", Cremonabooks, Cremona, 2001
  • "Il suono di Bologna, da Raffaele Fiorini ai grandi maestri del Novecento", Florenus-Novecento edizioni, Bologna-Cremona, 2002
  • "L'intervento sul Cannone: le ragioni storiche e tecniche" in "Convegno internazionale di liuteria", Comune di Genova, Genova, 2006
  • "Paganini e il "Cannone" in "Paganini divo e comunicatore", SerEL International - Editrice, Genova, 2007
  • "G.B.Guadagnini e gli interpreti del Novecento", Edizioni Il Salabue, Casale Monferrato, 2008

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Hargrave, R. (a cura di), "The legacy of Cremona - Ruggiero Ricci plays eighteen contemporary violins'', Dynamic, Genova, 2001
  • "Gruppo liutai e archettai professionisti", ALI, associazione italiana liutai, Cremona, 2006
  • "My Place" in "The strad magazine", vol.118 No1410, Newsquestspecialistmedia, London, 2007
  • Nicolini, G., "Liutai in Italia", Gruppo Perdisa Editore, Bologna, 2008

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN10164399 · ISNI (EN0000 0000 5236 0682 · LCCN (ENnr99037627 · BNF (FRcb15570551f (data) · WorldCat Identities (ENlccn-nr99037627