Alberto Gagliardi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Alberto Gagliardi

Sottosegretario di Stato del Dipartimento per gli Affari regionali
Durata mandato 11 giugno 2001 –
17 maggio 2006
Presidente Silvio Berlusconi
Predecessore Agazio Loiero (da Ministro)
Successore Pietro Colonnella

Deputato della Repubblica Italiana
Legislature XIII
Gruppo
parlamentare
Forza Italia
Circoscrizione X Liguria
Sito istituzionale

Dati generali
Partito politico FI (1996-2008)
PdL (2008-2011)
IdV (2011)
Titolo di studio Laurea in scienze politiche
Professione dirigente aziendale

Alberto Gagliardi (Genova, 31 gennaio 1946) è un dirigente d'azienda e politico italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Si laurea in scienze politiche e in seguito diviene dirigente aziendale. Entra per la prima volta in parlamento, come deputato, nel 1996 con Forza Italia, il partito di Silvio Berlusconi[1]. In seguito viene eletto consigliere comunale a Genova sempre con il centrodestra, ma nel giugno 2011 si iscrive all'Italia dei Valori[2].

Incarichi parlamentari[modifica | modifica wikitesto]

Ha fatto parte delle seguenti commissioni parlamentari: Trasporti, Indirizzo generale e vigilanza dei servizi radiotelevisivi.

Sottosegretario di Stato[modifica | modifica wikitesto]

Nel giugno 2001 viene nominato sottosegretario agli Affari regionali nel secondo governo Berlusconi. Tale incarico lo ha svolto anche nel terzo governo Berlusconi, dal 2005 al 2006.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Sottosegretario di Stato del Dipartimento per gli Affari regionali Successore Emblem of Italy.svg
Agazio Loiero (da Ministro) 11 giugno 2001 - 17 maggio 2006 Pietro Colonnella
Controllo di autorità VIAF: (EN90222437 · SBN: IT\ICCU\LIGV\000314