Alberti (cognome)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Alberti è un cognome di lingua italiana.

Varianti[modifica | modifica wikitesto]

Alberto, Albert, D'Alberti, D'Alberto, D'Albert, D'Albertis, De Alberti, De Albertis, Aliberti, Aliverti, Aliperti, Liberti, Liberto, Di Liberti, Di Liberto.[1][2][3]

Alterati e derivati[modifica | modifica wikitesto]

Albertelli, De Albertellis, Albertini, Albertinelli, Albertoli, Albertolli, Albertocchi, Albertotti, Albertucci, Albertoni, Alberton, Albertazzi, Albertosi, Libertini, Libertino, Libertucci.[1][2][3]

Abbreviati[modifica | modifica wikitesto]

Tacci, Taccetti, Taccini, Tacciol, Tucci, Tuccia, Tucciarelli, Tuccilla, Tuccillo, Tuccio, Tucillo, Tuzza, Tuzzi, Tuzzo, Tuzzolini, Tuzzolino.[3][4]

Corrispondenti in altre lingue[modifica | modifica wikitesto]

Al cognome italiano Alberti e suoi derivati corrispondono il cognome inglesi Albert, i tedeschi Adalbrecht, Albertinus, Albertus, Albrecht e Olbricht, i francesi Auber e Aubert.[5].

Diffusione[modifica | modifica wikitesto]

Il cognome Alberti è diffuso in tutta Italia, Alberti e Albertazzi sono più frequenti in Emilia[1], Liberti e derivati in Campania[2], Tucci in tutta Italia ma più frequente in Toscana e Campania, Tuzzi nel Sud, Tuccillo in Campania[4], Tacci in Toscana[3]. Secondo un rilevamento statistico effettuato nel 2000 dalla Seat Pagine Gialle, il cognome Alberti con 7.026 occorrenze rientrava tra i primi 200 cognomi italiani più frequenti (139º posto)[6]. Pure nel nizzardo ( fr.) e Catalogna (sp.) è relativamente frequente il cognome.

Etimologia[modifica | modifica wikitesto]

Deriva dal nome di persona Alberto, contrazione di Adalberto, a sua volta dal germanico athal- "nobile" o ala- "del tutto" e berhta- "splendente" o "illustre"[1][3]. Nell'Italia meridionale il nome Alberto si è diffuso nella variante Aliberto che per aferesi ha formato i cognomi Liberti e simili[2] mentre i cognomi in Tucci, Tuzzi e simili derivano dagli ipocoristici Albertuccio e Albertuzzo, abbreviati in Tuccio e Tuzzo (comuni però anche a Lambertuccio, Robertuccio, Santuccio, Vituccio)[4].

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il cognome Alberti con le sue varianti nacque con l'introduzione del nome germanico Alberto in Italia all'epoca delle invasioni barbariche e si diffuse nel Medioevo grazie al culto di circa trenta santi cristiani di nome Alberto, il più famoso dei quali è Alberto Magno.[3]

Persone[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Alberti (disambigua).

Variante Aliberti[modifica | modifica wikitesto]

Variante Albertelli[modifica | modifica wikitesto]

Variante Albertolli[modifica | modifica wikitesto]

Variante Albertoni[modifica | modifica wikitesto]

Variante Albertazzi[modifica | modifica wikitesto]

Variante Albertosi[modifica | modifica wikitesto]

Variante Diliberto[modifica | modifica wikitesto]

Variante Tucci[modifica | modifica wikitesto]

Araldica[modifica | modifica wikitesto]

Alcuni cognomi di questo gruppo appartengono a famiglie nobili e precisamente gli Alberti senesi e fiorentini nobili, patrizi e conti e i Libertini della provincia di Catania nobili e baroni di San Marco lo Vecchio (esempio: il senatore Pasquale Libertini[7]). Il motto degli Alberti di Pessinetto è Pulchrior in tenebris, cioè "più bello nelle tenebre", mentre quello degli Alberti di Firenze è Hinc vivida virtus, cioè "qui il vivido valore"[3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d De Felice, p. 48.
  2. ^ a b c d De Felice, p. 152.
  3. ^ a b c d e f g Francipane, p. 28-30.
  4. ^ a b c De Felice, p. 252-253.
  5. ^ Francipane, p. 981-994.
  6. ^ Citato in Francipane, p. 1034.
  7. ^ Senato della Repubblica Italiana, LIBERTINI Pasquale, su notes9.senato.it. URL consultato il 2 settembre 2008.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Emidio De Felice. Dizionario dei cognomi italiani. Milano, Arnoldo Mondadori Editore, 1978.
  • Michele Francipane. Dizionario ragionato dei cognomi italiani. Milano, RCS Libri, 2005. ISBN 88-17-00764-1.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Antroponimi Portale Antroponimi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di antroponimi