Alan Poindexter

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Alan Goodwin Poindexter
Alan G. Poindexter.jpg
Astronauta della NASA
NazionalitàStati Uniti Stati Uniti
StatusDeceduto
Data di nascita5 novembre 1961
Data di morte1º luglio 2012
Selezione1998
Altre attivitàPilota collaudatore
Tempo nello spazio27 giorni, 21 ore e 9 minuti
Missioni

Alan Goodwin Poindexter (Pasadena, 5 novembre 1961Pensacola, 1º luglio 2012) è stato un astronauta statunitense, e ha partecipato alla missione STS-122 e STS-131 dello Space Shuttle.

Nato da John Poindexter a Pasadena in California, Poindexter è cresciuto a Rockville in Maryland. Si è diplomato alla Coronado High School nel 1979 e ha ottenuto il bachelor in ingegneria aerospaziale al Georgia Institute of Technology nel 1986 e un master of science in ingegneria aeronautica nella Naval Postgraduate School nel 1995.

È scomparso nel 2012 all'età di 50 anni a seguito di un incidente con una moto d'acqua.[1]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Dopo essere stato assegnato all'Hypervelocity Wind Tunnel Facility del Naval Surface Weapons Center a White Oak in Maryland, Poindexter iniziò l'addestramento come pilota da combattimento a Pensacola in Florida. Nel 1988 venne assegnato al Fighter Squadron 124 in California e in seguito al Fighter Squadron 211. Venne impiegato nel Golfo Persico durante l'Operazione Desert Storm e l'Operazione Southern Watch.

Venne selezionato dalla NASA nel giugno 1998 e iniziò l'addestramento da astronauta. Inizialmente lavorò nell'Astronaut Office Shuttle Operation Branch come lead support astronaut al Kennedy Space Center. Nel dicembre 2002 venne assegnato alla missione STS-120 per trasportare il modulo Harmony, ma il disastro del Columbia causò il rinvio della missione. Nel luglio 2006 Poindexter fu assegnato come pilota della missione STS-122 dove venne trasportato ed installato il modulo Columbus sulla Stazione Spaziale Internazionale nel febbraio 2008.

In aprile 2010 è tornato nello spazio al comando della missione STS-131 in cui è stato portato sulla ISS il Multi-Purpose Logistics Module Leonardo.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]