Al-ʿImrān

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Al-ʿImrān (arabo: آل عمران «La Famiglia di Imran») è la terza sūra del Corano (e la seconda o la terza fra le sure medinesi); composta da 200 āyāt, si concentra soprattutto sulla predicazione della profezia con Mosè.

Contenuto[modifica | modifica wikitesto]

Generalmente si crede che Imran sia il padre di Maria. Questa sura è riferita alla famiglia di Imram (Gioacchino), che include Imran, Anna, Maria, e Gesù. Si ritiene che questa sura sia la seconda o la terza fra le medinesi. Sarebbe stata rivelata in maggior parte nel terzo anno dell'Egira con una probabile eccezione per il versetto 61 che menziona Mubahala e quindi potrebbe essere stato rivelato durante la visita della delegazione cristiana di Najran che è avvenuta nel decimo anno dell'Egira. Questa sura si concentra soprattutto sulla trasmissione della profezia attraverso Mosè.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàGND (DE1034495836