Air Astana

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Air Astana
Logo
Boeing 757-28A, Air Astana AN2138441.jpg
Un Boeing 757 della Air Astana in fase di atterraggio presso l'Aeroporto di Francoforte sul Meno.
StatoKazakistan Kazakistan
Fondazione29 agosto 2001
Sede principaleAlmaty
Persone chiaveNurjan Baydäwletov (Presidente del consiglio di amministrazione)
SettoreAeronautico
FatturatoGreen Arrow Up.svg 647,05 in migliaia di $ (2018) [1]
Utile nettoRed Arrow Down.svg 12,89 in migliaia di $ (2018) [2]
Slogan«From the Heart of Eurasia»
Sito web
Compagnia aerea di bandiera
Codice IATAKC
Codice ICAOKZR
Indicativo di chiamataASTANALINE
Primo volo15 maggio 2002
Hub
Frequent flyerNomad Club
Flotta34 (2018)
Destinazioni64 (2018)
Voci di compagnie aeree presenti su Wikipedia

Air Astana (Kazako: Эйр Астана) è la compagnia aerea di bandiera del Kazakistan, con sede ad Almaty. Con 64 destinazioni, fornisce rotte a livello domestico ed internazionale a partire dall'hub principale, l'aeroporto internazionale di Almaty. La società è una joint venture tra la Samruk-Kazyna (51%) e la BAE Systems PLC (49%).


Accordi di codeshare[modifica | modifica wikitesto]

Air Astana ha accordi di codeshare con le seguenti compagnie aeree:[3]

Flotta[modifica | modifica wikitesto]

Ad agosto 2018 la flotta della Air Astana era composta dai seguenti velivoli:

Air Astana
Aereo In flotta Ordini Passeggeri Note
C Y Totale
Airbus A320-200 8 16 132 148
Airbus A320neo 1 5[7][8] 16 132 148 Consegne a partire dal 2016[9]
Airbus A321-200 4 28 151 179
Airbus A321LR 4[7][10] 28 151 179
Airbus A321neo 3 8[7] 28 151 179
Boeing 757-200 5 16 150 166 In sostituzione dagli Airbus A321neo dal 2019[9]
Boeing 767-300ER 3 30 193 223
Boeing 787-8 3 TBA In consegna a partire dal 2021[11]
Embraer 190 9 9 88 97
Embraer 190-E2 1[12] 4 TBA In consegna a partire dal 2018[13]
Totale 34 24

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ airastana.com, https://airastana.com/Portals/2/About-Us/Corporate-Governance/Financial-Statements/Financial-Statements-EN/2018_Q3_en.pdf.
  2. ^ airastana.com, https://airastana.com/Portals/2/About-Us/Corporate-Governance/Financial-Statements/Financial-Statements-EN/2018_Q3_en.pdf.
  3. ^ Profile on Air Astana, su CAPA, Centre for Aviation. URL consultato il 2 novembre 2016 (archiviato dall'url originale il 2 novembre 2016).
  4. ^ Cathay Pacific and Air Astana Announce Codeshare Agreement, in aviationtribune.com, Aviation Tribune OÜ, 5 marzo 2018. URL consultato il 5 marzo 2018 (archiviato il 5 marzo 2018).
  5. ^ Jim Liu, KLM / Air Astana expands codeshare service from late-March 2018, in Routesonline, 19 marzo 2018. URL consultato il 19 marzo 2018 (archiviato il 19 marzo 2018).
  6. ^ (EN) Air Astana and Lufthansa Sign Codeshare Agreement | AviationPros.com, in AviationPros.com, 15 marzo 2017. URL consultato il 16 marzo 2017 (archiviato il 17 marzo 2017).
  7. ^ a b c ch-aviation.com – Kazakhstan's Air Astana to lease six A320neo Family jets Archiviato il 16 November 2017 Data nell'URL non combaciante: 16 novembre 2017 in Internet Archive. 16 June 2015
  8. ^ Kazakhstan's Air Astana to lease three A320neo from SMBC, su ch-aviation.com. URL consultato il 3 maggio 2018 (archiviato il 12 dicembre 2017).
  9. ^ a b flightglobal.com – PARIS: Air Astana takes long-range A321neo to replace 757s Archiviato il 17 June 2015 Data nell'URL non combaciante: 17 giugno 2015 in Internet Archive. 16 June 2015
  10. ^ Air Astana Destined to Become One of the Largest Airbus A320neo Family Operators in Central Asia and CIS, su aviationpros.com, 7 dicembre 2017.
  11. ^ (EN) Air Astana to delay 787 deliveries: CEO, su Flightglobal.com, 27 giugno 2014. URL consultato il 22 gennaio 2017 (archiviato il 2 febbraio 2017).
  12. ^ (EN) Kazakhstan's Air Astana adds inaugural E190-E2, su ch-aviation.com, 3 dicembre 2018.
  13. ^ (EN) AerCap confirms the placement of five Embraer E190-E2s with Air Astana, su worldairlinenews.com, 1º agosto 2017. URL consultato il 1º agosto 2017.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]