Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Air Astana

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Air Astana
Air Astana Airbus A320 Petrov.jpg
StatoKazakistan Kazakistan
Forma societariaSocietà per Azioni
Fondazione29 agosto 2001 a Almaty
Sede principaleAlmaty
SettoreTrasporto
Prodotticompagnia aerea
Fatturato875,1 milioni US$[1] (2012)
Dipendenti2.930 (2009)
Slogan«From the Hearth of Eurasia»
Sito web
Compagnia aerea di bandiera
Codice IATAKC
Codice ICAOKZR
Indicativo di chiamataASTANALINE
Primo volo15 maggio 2002
HubAlmaty
Frequent flyerNomad Club
Flotta27
Destinazioni63
Voci di compagnie aeree presenti su Wikipedia

La Air Astana Joint Stock Company (in kazako: “Эйр Астана” акционерлiк қоғамы; in russo: Акционерное общество “Эйр Астана”) è la compagnia aerea di bandiera del Kazakistan e ne è la maggiore. È stata costituita nell'agosto del 2001 con sede legale ad Almaty, in Kazakistan, e opera con il marchio commerciale di Air Astana[2] La società è detenuta al 49% dalla britannica BAE Systems e dal restante 51% dalla azienda statale kazaka National Welfare Fund "Samruk-Kazyna".[3] Ha l'hub principale all'Aeroporto di Almaty, mentre un hub secondario è all'Aeroporto di Astana. Gestisce anche alcuni voli internazionale dall'Aeroporto di Atyrau.

Alcuni aerei hanno una livrea con sottinteso l'Expo 2017 ad Astana.

Flotta[modifica | modifica wikitesto]

Tipo di aereo In servizio Ordinati[4][5] Informazioni addizionali Posti
(Business/Economy)
Airbus A319-100 1 126 (12/114)
Airbus A320-200 9 148 (16/132)
Airbus A321-200 4 176 (28/148)
Boeing 757-200 5 equipaggiato con Winglets 170 (20/150)
Boeing 767-300ER 2 3 220 (30/190)
Embraer 190 6 97 (9/88)
Totale 27 6

Accordi commerciali[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Annual report 2012 Archiviato il 17 agosto 2013 in Internet Archive. Air Astana.
  2. ^ (EN) Assemblea generale dei Soci, CHARTER OF AIR ASTANA JOINT STOCK COMPANY (PDF), su Air Astana, http://www.airastana.com, 22 aprile 2005, p. 4. URL consultato il 23 aprile 2014 (archiviato dall'url originale il 2 aprile 2014).
  3. ^ (EN) Air Astana, Corporate stucture [collegamento interrotto], su Air Astana, http://www.airastana.com. URL consultato il 23 aprile 2014.
  4. ^ Air Astana signs a firm order for six A320s Archiviato il 17 aprile 2009 in Internet Archive. (englisch).
  5. ^ boeing.com - Orders and Deliveries (englisch) abgerufen am 4. Januar 2013.
  6. ^ (RU) AviaPort.Ru - 04-03-2011 - ETIHAD AIRWAYS И AIR ASTANA ПОДПИСАЛИ КОД-ШЕРИНГОВОЕ СОГЛАШЕНИЕ.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]