Ai miei amici cantautori

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ai miei amici cantautori
Artista Ornella Vanoni
Tipo album Studio
Pubblicazione 1968
Dischi 1
Tracce 12
Genere Pop
Etichetta Ariston Records ar/lp 10020
Ornella Vanoni - cronologia
Album precedente
(1967)
« mi son innamorata di te e adesso, non so neppur'io cosa fare..., il giorno mi pento di averti incontrato, la notte ti vengo a cercare... »
(Mi sono innamorato di te)

Ai miei amici cantautori, pubblicato nel 1968, è un album della cantante italiana Ornella Vanoni.

Il disco[modifica | modifica wikitesto]

Nel disco, a cui seguirà una seconda edizione, Ornella interpreta alcuni dei suoi cantautori favoriti. È un esempio di concept album, cioè non come raccoltà di diverse tracce ma di un prodotto con un progetto artistico, un'idea precisa.

La prima edizione del disco presenta una copertina lucida laminata, apribile, con la foto interna della cantante stampata in monocromia blu su un foglio di plastica trasparente incollato al centro dell'lp. La dicitura "stereo/mono" è realizzata con un'etichetta adesiva sul fronte copertina. Le stampe successive presentano l'indicazione "stereo/mono" direttamente stampata sulla copertina e scompare il foglio di plastica al centro della copertina dell'lp che presenta la stessa fotografia stampata sulla pagina interna di destra. Ulteriori edizioni sono riconoscibili per l'ultilizzo di grafiche differenti del logo Ariston sull'etichetta del vinile e dalle date stampate nei solchi vuoti

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. Ne me quitte pas - 3:25 - (Jacques Brel)
  2. Yesterday - 2:32 - (John Lennon- Paul Mc Cartney)
  3. Sassi - 2:32 - (Gino Paoli)
  4. Bim bom - 1:40 - (Joao Gilberto)
  5. Io che amo solo te - 2:40 - (Sergio Endrigo)
  6. Arrivederci - 3:13 - (Giorgio Calabrese- Umberto Bindi)
  7. Mi sono innamorata di te - 3:00 - (Luigi Tenco)
  8. La Boheme - 4:30 - (Mogol - J. Plante - Charles Aznavour)
  9. The nearess of you - 2:00 - (Washington - H. Carmichael)
  10. Ritornerai - 2:45 - (Bruno Lauzi)
  11. Resta cu mme - 2:19 - (Domenico Modugno)
  12. Le mur - 3:18 - ( M.Vidalin - Gilbert Bécaud)

Musicisti[modifica | modifica wikitesto]

Artista[modifica | modifica wikitesto]

Arrangiamenti[modifica | modifica wikitesto]

  • tutti i brani tranne la traccia 11 sono arrangiati da Pino Calvi
Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica