Ahmad Shah Durrani

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Aḥmad Shāh Abdālī Durrānī

Aḥmad Shāh Abdālī Durrānī (in persiano احمد شاه ﺍﺑﺪﺍﻟﻲ‎ o in urdu: احمد شاه دراني‎, Aḥmad Shāh Durrānī; Multan, 1722Murghab, 16 ottobre 1772) è stato un politico e generale afghano, padishah dell'Impero Durrani.

Iniziò la sua carriera militare arruolandosi come soldato nell'esercito afsharide e rapidamente seppe mettersi in mostra per le sue non comuni doti, tanto da arrivare al rango di comandante del reggimento Abdālī, un'unità di cavalleria composta da 4000 soldati pashtun Abdālī.

Dopo l'assassinio di Nādir Shāh Afshār nel 1747, Aḥmad Shāh Abdālī fu scelto come Re dell'Afghanistan. Radunando le sue tribù afghane e dei loro alleati, col suo Impero che fu chiamato Durrānī (da Durr-i durrān, "perla delle perle") sospinse più a est i Mughal e i Maratha dell'India, mentre a ovest mise le mani su ciò che restava del disintegrato Impero afsharide di Persia e più a nord sul Khanato di Bukhara.

Entro pochi anni estese il suo controllo al Khorasan, al Kashmir e al nord dell'India, oltre alle regioni comprese tra l'Amu Darya e il Mare Arabico.[1]

Il suo mausoleo si trova a Kandahar (Afghanistan).

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Sarah Chayes, The Punishment of Virtue: Inside Afghanistan After the Taliban, Univ. of Queensland Press, 2006, p. 99, ISBN 978-1-932705-54-6. URL consultato il 23 settembre 2010.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN139145910119027021680 · ISNI (EN0000 0000 2558 8905 · LCCN (ENn84226939 · GND (DE119290855 · CERL cnp00552128 · WorldCat Identities (ENlccn-n84226939
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie