Agostino Spataro

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Agostino Spataro
Agostino Spataro.jpg

Deputato della Repubblica Italiana
Legislature VII, VIII, IX
Gruppo
parlamentare
PCI
Circoscrizione Sicilia
Collegio Palermo
Incarichi parlamentari
  • IX Legislatura
    • Componente della VII Commissione (Difesa)
    • Componente della Commissione Parlamentare per le questioni regionali
  • VIII Legislatura
    • Componente della III Commissione (Esteri)
    • Componente della Commissione Parlamentare per il parere al Governo sulla destinazione dei fondi per la ricostruzione del Belice
    • Componente della Commissione Parlamentare d'inchiesta sull'attuazione degli interventi per la ricostruzione e la ripresa socio economica dei territori della Valle del Belice colpiti dai terremoti del gennaio 1968
  • VII Legislatura
    • Componente della V Commissione (Bilancio e partecipazioni statali)
    • Componente della XI Commissione (Agricoltura e foreste)
    • Componente della Commissione Parlamentare d'inchiesta sull'attuazione degli interventi per la ricostruzione e la ripresa socio economica dei territori della Valle del Belice colpiti dai terremoti del gennaio 1968
Sito istituzionale

Dati generali
Partito politico Partito Comunista Italiano

Agostino Spataro (Joppolo Giancaxio, 22 gennaio 1948) è un giornalista e politico italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Eletto alla Camera dei deputati per il PCI nella circoscrizione Palermo-Trapani-Agrigento-Caltanissetta alle elezioni politiche del 1976, del 1979 e del 1983 raccogliendo rispettivamente 22.826[1], 25.072[2] e 28.271[3] preferenze.

Componente della presidenza dell'Associazione nazionale di Amicizia Italo-Araba, ha collaborato con il Dipartimento internazionale dei Democratici di Sinistra[4].

Direttore del Centro Studi Mediterranei di Agrigento e del periodico "Informazioni dal Mediterraneo"[5], collabora con il quotidiano La Repubblica[6] e con vari giornali e riviste[7].

Ha pubblicato vari libri sul mondo mediterraneo ed arabo e i suoi rapporti con la Sicilia e l'Italia[7].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Elezioni della Camera dei Deputati del 20 giugno 1976, su Archivio Storico delle Elezioni. URL consultato l'11 dicembre 2009.
  2. ^ Elezioni della Camera dei Deputati del 3 giugno 1979, su Archivio Storico delle Elezioni. URL consultato l'11 dicembre 2009.
  3. ^ Elezioni della Camera dei Deputati del 26 giugno 1983, su Archivio Storico delle Elezioni. URL consultato l'11 dicembre 2009.
  4. ^ Centro Studi Mediterranei - Agostino Spataro, su ragusaonline.com. URL consultato il 12 dicembre 2009 (archiviato dall'url originale il 15 maggio 2008).
  5. ^ InfoMedi, su Periodico a cura del Centro Studi Mediterranei. URL consultato il 12 dicembre 2009.
  6. ^ Agostino Spataro, Leonardo Sciascia e il Pci [collegamento interrotto], in aprileonline.info, 18 novembre 2009. URL consultato il 12 dicembre 2009.
  7. ^ a b Oltre il canale, Ipotesi di cooperazione siculo-araba Agostino Spataro, su Centro Culturale Pier Paolo Pasolini. URL consultato il 12 dicembre 2009.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Opere[modifica | modifica wikitesto]

  • Agostino Spataro, Paolo Gentiloni e Alberto Spampinato, Missili e mafia. La Sicilia dopo Comiso, Editori Riuniti, 1985, ISBN 978-88-359-2848-5.
  • Agostino Spataro, Oltre il canale, Ipotesi di cooperazione siculo-araba, Edizioni delle Autonomie, 1986, ISBN non esistente.
  • Agostino Spataro, Missili, addio! Comiso dopo gli accordi di Washington, la Zisa, 1988, ISBN 978-88-8128-041-4.
  • Agostino Spataro, I paesi del Golfo, Edizioni Associate, 1991, ISBN 978-88-267-0132-5.
  • Agostino Spataro, Bichara Khader, Il Mediterraneo. Popoli e risorse verso uno spazio economico comune, Edizioni Associate, 1993, ISBN 978-88-267-0179-0.
  • Agostino Spataro, La notte dello sceicco. Reportage dallo Yemen, Edizioni Associate, 1994, ISBN 978-88-267-0232-2.
  • Agostino Spataro, Fondamentalismo islamico. L'Islam politico, Edizioni Associate, 1995, ISBN 978-88-267-0238-4.
  • Agostino Spataro e Gianni Marilotti, Il turismo nel Mediterraneo, Edizioni Associate, 1998, ISBN 978-88-267-0279-7.
  • Agostino Spataro, "Le tourisme en Méditerranée", Edition l'Harmattan, Paris, 2000- ISBN 2-7384-9568-0
  • Agostino Spataro, Mediterraneo. L'utopia possibile, Ila Palma, 1999, ISBN 978-88-7704-991-9.
  • Agostino Spataro, Il fondamentalismo islamico, prefazione di Yasser Arafat, Editori Riuniti, 2002, ISBN 978-88-359-5148-3.
  • Agostino Spataro, Sicilia, cronache del declino, Edizioni Associate, 2006, ISBN 978-88-267-0417-3.
  • Agostino Spataro, "Petrolio, il sangue della guerra"- Ed. Centro Studi Mediterranei, ......2012
  • Agostino Spataro, "Sicilia, il decennio bianco"- Ed. Centro Studi Mediterranei- 2012- ISBN ISBN 978-88-910-3353-6
  • Agostino Spataro, "Nella Libia di Gheddafi", Ed. Centro Studi Mediterranei, 2014,- ISBN 978-88-910-7739-4.
  • Agostino Spataro, "Borges nella Sicilia del mito- Intervista a Maria Kodama"(per "La Repubblica") - Amazon, 2016
  • Agostino Spataro e Giuseppe Lo Brutto, "Siglo XXI- La economia del terror?", Ediciones "EyC", Città del Messico, 2016. ISBN 978-6078-344-41-3.
  • Agostino Spataro, "Immigrazione, la moderna schiavitù", Ed. Centro Studi Mediterranei, 2018- ISBN 978-88-923-3866-1

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN32131092 · ISNI (EN0000 0000 8111 4552 · LCCN (ENn86127927 · GND (DE142354015 · BNF (FRcb129959236 (data)