Agostino Racalbuto

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Agostino Racalbuto (Catania, 29 settembre 1948Padova, 4 marzo 2005) è stato uno psicoanalista italiano di derivazione freudiana.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Direttore della "Rivista di Psicoanalisi", docente dal 1987 di Psicologia Dinamica presso l'Università di Padova, Psicoanalista ordinario con funzioni di training della Società Psicoanalitica Italiana. Si specializzò in Neuropsichiatria Infantile, e fu un profondo conoscitore delle problematiche dell'adolescenza; è stato Presidente del Centro Veneto di Psicoanalisi.

A testimonianza della connessione mente-corpo, nel libro Tra il Fare e il Dire egli ha teorizzato che il pensiero nasce dalle tracce mnestiche di vissuti corporei libidico-emotivi, quindi da esperienze fisiche e sensoriali. Egli definisce questa modalità di conoscenza "carnale"; si tratta di un funzionamento di tipo preverbale, affettivo-sensoriale, che precede, e su cui si fonda, il funzionamento mentale. Tale funzionamento, basato non sulla parola ma sugli affetti-sensazioni, è di importanza basilare per la psicoterapia, e può essere colto dall'analista non solo in modo razionale, ma soprattutto attraverso il controtransfert.

Tra i suoi testi, I percorsi del simbolo e Tra il fare e il dire, ambedue pubblicati da Cortina Editore.

Pubblicazioni[modifica | modifica wikitesto]

  • Maestri e allievi, trasmissione del sapere in psicoanalisi, a cura di Maria Pierri, Agostino Racalbuto, Milano, Franco Angeli, 2001.
  • Al di là delle parole in psicoanalisi, Padova, Liviana, 1983.
  • Tra il fare e il dire: l'esperienza dell'inconscio e del non verbale in psicoanalisi, Milano, Raffaello Cortina, 1994.
  • Tolleranza e intolleranza, di a cura di Giorgio Sacerdoti, Agostino Racalbuto, Milano, Bollati Boringhieri, 1995.
  • Differenza, indifferenza, differimento, (in coll. con Giorgio Sacerdoti), Milano, Masson, 1997.
  • Il piacere offuscato: lutto, depressione, disperazione nell'infanzia e nell'adolescenza, a cura di Agostino Racalbuto, Emilia Ferruzza, Roma, Edizioni Borla, 1999.