Agenio Urbico

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Agrimensore con groma, incisione di Carolus Stephanus e Johannes Liebhaltus, Straßburg 1579.

Agenio Urbico (in latino: Agenius o Agennius o Aggenus Urbĭcus; IV secolo d.C. – ...) è stato uno scrittore e gromatico romano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Probabilmente vissuto prima del 379 d.C. e probabilmente cristiano, Urbico dovrebbe essere vissuto in questo periodo non solo per riferimenti nei trattati a lui attribuiti, ma anche per questioni stilistiche [1].

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Di Urbico rimangono diversi commenti: In Iulium Frontinum Commentarium, che tratta dell'opera De qualitate agrorum di Sesto Giulio Frontino, Commentarium de controversiis agrorum pars prior et altera, commento al De controversiis agrorum dello stesso, Commentariorum liber secundus qui Diazographus dicitur, consistente in schemi che illustrerebbero il suo commento al De qualitate agrorum.

La prima opera è molto corrotta, mentre la seconda risulta piuttosto utile alla comprensione dell'organizzazione dei limiti fra le proprietà.[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ B. Campbell, The writings of the Roman land surveyors. Introduction, translation and commentary, London, Routledge, 2000, pp. XXXI-XXXV.
  2. ^ The biographical dictionary of the society for the diffusion of useful knowledge, London, Longman, Brown, Green, and Longmans, 1842, vol. 1 part 2, pag. 450.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Gromatici veteres ex recensione Caroli Lachmann, diagrammata edidit Adolfus Rudorffius, Berolini, impensis Georgii Reimeri, 1848, pagg. 1-8 (commento al de agrorum qualitate), pagg. 9-26 (commento al de controversiis agrorum, prima parte), pagg. 59-90 (de controversiis agrorum).

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN42229983 · ISNI (EN0000 0000 0342 4977 · GND (DE102378452 · CERL cnp00283268 · WorldCat Identities (EN42229983