Aftersun

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Aftersun
Aftersun2022.png
Francesca Corio e Paul Mescal in una scena del film
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneRegno Unito, Stati Uniti d'America
Anno2022
Durata101 min
Generedrammatico
RegiaCharlotte Wells
SceneggiaturaCharlotte Wells
ProduttoreAdele Romanski, Amy Jackson, Barry Jenkins, Mark Ceryak
Casa di produzioneBBC Films, British Film Institute, Screen Scotland, Pastel Productions, Unified Theory, Tango Entertainment
Distribuzione in italianoMUBI
FotografiaGregory Oke
MontaggioBlair McClendon
MusicheOliver Coates
Interpreti e personaggi

Aftersun è un film del 2022 diretto da Charlotte Wells.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Sophie, ormai adulta, ripensa al viaggio in Turchia fatto con il padre durante un'estate della sua infanzia.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

La pellicola è il debutto cinematografico della regista e sceneggiatrice Charlotte Wells, che ha definito "emotivamente autobiografica".[1] Francesca Corio è stata scelta tra oltre 800 candidati.[1] Le riprese si sono svolte in Turchia.[2] Durante le due settimane di prove Corio e Mescal hanno trascorso del tempo in un luogo di villeggiatura per rendere la loro dinamica più autentica.[3]

Promozione[modifica | modifica wikitesto]

Il primo trailer del film è stato pubblicato il 27 settembre 2022.[4]

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Aftersun ha avuto la sua prima il 21 maggio 2022 in occasione della settimana internazionale della critica durante la 75ª edizione del Festival di Cannes.[5] La pellicola è stata distribuita nelle sale statunitensi il 21 ottobre 2022 e in quelle britanniche il 18 novembre dello stesso anno.[6] In Italia è stato distribuito sulla piattaforma MUBI a partire dal 6 gennaio 2023.[7]

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

Aftersun è stato accolto positivamente dalla critica. L'aggregatore di recensioni Rotten Tomatoes riporta il 95% di recensioni positive, con un punteggio medio di 8,8 su 10 basato sull'opinione di 196 critici,[8] mentre su Metacritic riporta un punteggio di 95 su 100 basato su 45 recensioni.[9]

Davide Stanzione di Best Movie assegna alla pellicola 3,8 stelle su 5 e la commenta scrivendo: "Aftersun non è solo un film costruito a misura di "found footage", ma anche l’opera del nuovo millennio che forse più di ogni altra riesce a fare di questa pratica, subissata da infinite e ormai polverose declinazioni metalinguistiche, un ritrovamento di sommo grado e al cubo, intimo e toccante: l’archeologia malinconica di una memoria liberissima e struggente restituita attraverso la forza docile ma destabilizzante di ciò che, con cocciutaggine forse altrettanto commovente, ci ostiniamo a chiamare ancora cinema." [10]

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) Charlotte Wells on Cannes Critics’ Week Film ‘Aftersun’: ‘I Got More and More of Myself Into Both Characters’, su variety.com.
  2. ^ (EN) Cannes Review: Paul Mescal In Charlotte Wells’ ‘Aftersun’, su deadline.com.
  3. ^ (EN) Paul Mescal on getting into the 'Dad' mindset while filming Aftersun, su youtube.com.
  4. ^ Aftersun: il trailer del nuovo film con Paul Mescal, su Movieplayer.it. URL consultato il 29 settembre 2022.
  5. ^ (EN) Tom Grater, Tom Grater, Cannes Critics’ Week: Jesse Eisenberg’s ‘When You Finish Saving The World’ To Open 2022 Selection, su Deadline, 20 aprile 2022. URL consultato il 31 maggio 2022.
  6. ^ (EN) Kayleigh Hooton, Normal People star's new movie lands UK release date, su Digital Spy, 12 agosto 2022. URL consultato il 4 settembre 2022.
  7. ^ (IT) Aftersun è un film bellissimo ma fa molto male, su rivistastudio.com.
  8. ^ (EN) Aftersun. URL consultato il 31 maggio 2022.
  9. ^ Aftersun. URL consultato il 31 maggio 2022.
  10. ^ Davide Stanzione, Aftersun: l’opera prima dell’anno è un trionfo di regia, delicatezza e memoria. La recensione dell’esordio di Charlotte Wells, su Best Movie, 16 gennaio 2023. URL consultato il 17 gennaio 2023.
  11. ^ (EN) Manori Ravindran, Manori Ravindran, BAFTA Awards Nominations Unveiled: ‘All Quiet on the Western Front’ Leads Race, ‘Banshees’ & ‘Everything Everywhere’ Come Up Strong, su Variety, 19 gennaio 2023. URL consultato il 19 gennaio 2023.
  12. ^ (EN) The 2022 Critics Choice Award (CCA) Nominations, su nextbestpicture.com.
  13. ^ (EN) ‘Everything Everywhere All at Once’ Takes Best Feature at the 2022 Gotham Awards (Complete Winners List), su indiewire.com.
  14. ^ (EN) 2022 National Board of Review Winners: ‘Top Gun: Maverick’ Takes Top Honor, su indiewire.com.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema