Africanews

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vai alla navigazione Vai alla ricerca
Africanews
Logo dell'emittente
Logo dell'emittente
StatoBandiera della Rep. del Congo Rep. del Congo
Linguainglese, francese
TipoNews
SloganYour voice
VersioniAfricanews 576i 16:9 (SD)
(data di lancio: 20 aprile 2016)
EditoreEuronews SA
Sitoafricanews.com
Logo alternativo

Africanews è un canale televisivo di informazione, legato ad Euronews, che trasmette in 33 paesi dell'Africa subsahariana, in lingua inglese e francese. Ha sede a Pointe-Noire, nella Repubblica del Congo, ed è di proprietà di Euronews SA.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il 4 gennaio 2016 è stato lanciato il sito internet di Africanews, presentato come il canale gemello di Euronews, pensato per l'Africa.[1]

Il 20 aprile 2016, alle ore 18:00 CET (le 17:00 a Pointe-Noire), sono partite le regolari trasmissioni[2] sul satellite e sul digitale terrestre in 33 paesi africani. Il lancio e i primi minuti di trasmissione sono stati trasmessi in diretta da Euronews. Attualmente il canale trasmette in inglese e in francese.

Programmi[modifica | modifica wikitesto]

Il canale trasmette notizie e informazioni 24 ore al giorno. All'interno del palinsesto si articolano, similmente a quanto avviene a Euronews, diversi programmi[3]:

  • The Morning Call: Programma trasmesso tutti i giorni in diretta dagli studi di Africanews in Congo. Si concentra sui fatti accaduti nel mondo il giorno precedente o durante la notte, e tra gli argomenti trattati vi sono anche sport, politica, affari, oltre alla rassegna stampa. Lunedì a venerdì alle 7:00-8:00 CET.
  • Meteo Africa / Meteo World: Previsioni del tempo sul continente africano e sul mondo.
  • Business Africa: Notizie sull'economia africana. Giovedì alle 21:15-21:27 CET.
  • International Edition: Un round-up sui principali fatti di cronaca e non solo degli ultimi sette giorni. Sabato alle 7:00-7:12 CET.
  • This is Culture!: Uno sguardo sull'arte e sulle varie forme di intrattenimento di tutta l'Africa.
  • Football Planet: Tutto quello che devi sapere sul calcio. Lunedì alle 21:15-21:25 CET.
  • Focus: Reportage di approfondimento su un fatto di attualità.
  • Markets: L'economia dei mercati finanziari africani e internazionali, il mercato azionario, i tassi di cambio e i prezzi delle materie prime.
  • Sci-Tech: I più recenti sviluppi scientifici e tecnologici.
  • No Comment: Riprese senza commento esterno.
  • Global Conversation: Un'intervista tra un giornalista di Africanews e un decisore internazionale.

Telegiornale (CET)[modifica | modifica wikitesto]

  • 00:00 - 07:00 » The Nightshift
  • 07:00 - 12:00 » Good morning Africa
  • 12:00 - 19:00 » Daily News
  • 19:00 - 00:00 » Prime Edition
  • sabato e domenica » International Weekend

Diffusione[modifica | modifica wikitesto]

Il canale viene diffuso sul satellite e sul digitale terrestre, attraverso le piattaforme Canal+ Afrique, Startimes, Zuku e Suburban.[4]

I paesi in cui viene trasmesso il canale sono: Benin, Burkina Faso, Burundi, Camerun, Ciad, Costa d'Avorio, Gabon, Gambia, Ghana, Guinea, Guinea-Bissau, Guinea Equatoriale, Kenya, Liberia, Madagascar, Mali, Mauritius, Mozambico, Niger, Nigeria, Repubblica Centrafricana, Repubblica del Congo, Repubblica Democratica del Congo, Ruanda, São Tomé e Príncipe, Senegal, Sierra Leone, Sudafrica, Tanzania, Togo e Uganda.

Lingue[modifica | modifica wikitesto]

Data Lingua
20 aprile 2016 inglese
francese
Africanews inizia le sue trasmissioni in 2 lingue.

È stato annunciato che, prossimamente, verranno introdotte nuove lingue, quali il portoghese, lo swahili, l'arabo o il lingali.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Parte Africanews, canale gemello di euronews, fatto in Africa, per l’Africa e gli africani, su euronewsit. URL consultato il 21 aprile 2016.
  2. ^ Africanews, le trasmissioni hanno preso il via, su euronewsit. URL consultato il 21 aprile 2016.
  3. ^ All africanews programmes and TV shows | Africanews, su www.africanews.com. URL consultato il 21 aprile 2016.
  4. ^ Distribution - Check how to receive and watch Africanews | Africanews, su www.africanews.com. URL consultato il 21 aprile 2016 (archiviato dall'url originale il 23 aprile 2016).

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]