Affido esclusivo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Si parla di affido esclusivo, quando i figli sono affidati a un solo coniuge, escludendo di fatto l'altro dall'esercizio della patria potestà.

Tale pratica, in genere ritenuta causa di molte sofferenze per i bambini e fonte di contenzioso legale tra i genitori, è stata sostituita dall'affido condiviso. Nonostante la nuova legge, tuttavia, molti tribunali applicano ancora l'affidamento esclusivo in caso di conflitto fra genitori, privilegiando il rapporto materno rispetto a quello paterno.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Testi[modifica | modifica sorgente]

diritto Portale Diritto: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di diritto