Afa (Francia)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Afa
comune
Afa – Veduta
Chiesa di Sant'Antonio di Padova
Localizzazione
StatoFrancia Francia
RegioneArms of Corsica.svg Corsica
DipartimentoCorsica del Sud
ArrondissementAjaccio
CantoneGravona-Prunelli
Amministrazione
SindacoPascal Miniconi
Territorio
Coordinate41°59′05″N 8°47′47″E / 41.984722°N 8.796389°E41.984722; 8.796389 (Afa)Coordinate: 41°59′05″N 8°47′47″E / 41.984722°N 8.796389°E41.984722; 8.796389 (Afa)
Altitudine110 m s.l.m.
Superficie11,84 km²
Abitanti2 882[1] (2009)
Densità243,41 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale20167
Fuso orarioUTC+1
Codice INSEE2A001
Nome abitantiafayens (FR), afaghjinchi (CO), afaianesi (IT)
Cartografia
Mappa di localizzazione: Francia
Afa
Afa
Afa – Mappa
Sito istituzionale

Afa (in còrso Afà) è un comune francese di 2.882 abitanti situato nel dipartimento della Corsica del Sud nella regione della Corsica.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Situato a una dozzina di chilometri a est di Ajaccio, il comune di Afa comprende, oltre al villaggio principale, le località di Piscia Rossa, Pastriccialene e una parte di Baleone. Da Afa si scorge il "supporto Gozzi", una roccia alta 708 metri.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

All'origine il villaggio di Afa era un piccolo villaggio del comune di Bocognano. Nel 1852 il comune di Afa viene creato grazie alla cessione di territori dei comuni di Sarrola-Carcopino, di Poggio Mezzana e di Alata. il primo sindaco di Afa si chiamava Carlo Calvelli, in carica, dal 1852 a 1858. Carlo Calvelli è morto a 48 anni nel 1858.

Il villaggio è stato popolato dai pastori di Bocognano in occasione delle transumanze delle pecore è per questo che le vecchie famiglie di Afa sono originarie di Bocognano. D'estate molti afaiensi si recano nel paese di Bocognano.

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

Il municipio di Afa è stato restaurato a fine anni novanta. Dinanzi ad esso sorge un monumento ai caduti realizzato da uno scultore originario di Afa, Natale Bonardi, di cui troviamo le statue nei quattro angoli della Corsica e che possiede anche il suo atelier ad Afa.

Società[modifica | modifica wikitesto]

Afa possiede una sua scuola elementare e materna con la mensa. Ci sono sette classi elementari e due classi per la scuola materna, per un totale di circa duecento allievi. La scuola di Afa è stata inaugurata nel 1988 da Lionel Jospin che era all'epoca ministro dell'istruzione nazionale.

Al centro del villaggio si trova una chiesa che ha circa un centinaio di anni. Nel paese sono inoltre presenti una farmacia, un odontoiatra ed un centro medico aperto circa 8 anni fa.

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti

Infrastrutture e trasporti[modifica | modifica wikitesto]

Si può accedere ad Afa da 2 vie: quella di Baleone e quella di Mezzavia.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN137785720 · BNF (FRcb152499251 (data) · WorldCat Identities (EN137785720