Aeroporto di Tortolì-Arbatax

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Aeroporto di Tortolì)
Aeroporto di Tortolì-Arbatax
Aereoporto Tortolì.JPG
Esterno dell'aeroporto
Codice IATA TTB
Codice ICAO LIET
Nome commerciale Aeroporto Tortolì - Arbatax
Descrizione
Tipo Civile
Stato Italia Italia
Regione Sardegna Sardegna
Classe ICAO 2C
Cat. antincendio ICAO
Altitudine AMSL m
Coordinate 39°55′09″N 9°40′57″E / 39.919167°N 9.6825°E39.919167; 9.6825Coordinate: 39°55′09″N 9°40′57″E / 39.919167°N 9.6825°E39.919167; 9.6825
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Italia
LIET
LIET
Sito web www.aeroportotortoliarbatax.it
Piste
Orientamento (QFU) Lunghezza Superficie
12/30 1.450x30 m Conglomerato bituminoso

AIP Italia

L'Aeroporto di Tortolì-Arbatax (IATA: TTB, ICAO: LIET) si trova nella costa orientale della Sardegna, in Ogliastra, località naturalistica e marina, dislocato a circa 140 km da Cagliari e 100 km da Nuoro. La struttura sta tra la cittadina più grande della zona (Tortolì, in provincia dell'Ogliastra, in Sardegna) e la sua frazione portuale (Arbatax), a circa 2 km sia dall'uno che dall'altro centro.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

L'aeroporto nasce, insieme al porto di Arbatax, negli anni sessanta, come supporto tecnico e logistico alla Cartiera di Arbatax. In origine consisteva in una semplice pista di 1190 metri su prato erboso che si provvedette ad asfaltare nel 1975. Dopo la chiusura della Cartiera è stato ceduto ad imprenditori privati ed in seguito acquistato dal Consorzio Industriale dell'Ogliastra.

Trasformato presto in uno strumento turistico, l'aeroporto ha funzionato a regime soprattutto d'estate.

L'aeroporto è dotato di torre di controllo, e di un hangar che è stata trasformata in aerostazione , la pista è illuminata.

Collegamenti[modifica | modifica wikitesto]

A cominciare dagli anni '90 con la compagnia aerea Air Sardinia, sono stati effettuati volo di linea tra l'aeroporto di Tortoli e gli aeroporti di Cagliari, Olbia e Roma Fiumicino. Air Sardinia abbandonò l'attività sull'aeroporto di Tortoli dopo pochi anni. Dopo varie vicissitudini l'aeroporto è stato gestito da un gruppo privato che Ha ottenuto la certificazione di aeroporto, rilasciata dall Enac, permettendo di poter effettuare collegamenti charter/.leisure


Il 2010 è un anno importante per lo scalo tortoliese: a partire da giugno sono stati avviati collegamenti estivi in regime di continuità territoriale da parte di Meridiana Fly verso Malpensa, Fiumicino, Verona e Olbia.

Voli di linea[modifica | modifica wikitesto]

Dal 6 agosto 2011 l'aeroporto ha ripreso ad essere operativo con voli che collegano Tortolì con Malpensa, Fiumicino, Verona, Innsbruck, Bolzano e Berna. L'operatività dei voli è durata fino a ottobre dello stesso anno, dopo di che la società di gestione è stata oggetto di procedura fallimentare e di conseguenza l'aeroporto ha cessato l'attività. Attualmente la struttura è chiusa al traffico aereo. Si prevede la riapertura nella primavera del 2016.

[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ www.ogliastratv.it.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]