Aeroporto Internazionale di Chongqing-Jiangbei

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Aeroporto Internazionale di Chongqing-Jiangbei
aeroporto
Terminal 3 of Chongqing Jiangbei Airport.jpg
Esterno dell'aeroporto
Codice IATACKG
Codice ICAOZUCK
Descrizione
StatoCina Cina
CittàChongqing
Altitudine416,052 m s.l.m.
Coordinate29°43′08″N 106°38′29″E / 29.718889°N 106.641389°E29.718889; 106.641389Coordinate: 29°43′08″N 106°38′29″E / 29.718889°N 106.641389°E29.718889; 106.641389

L'aeroporto Internazionale di Chongqing Jiangbei (IATA: CKG, ICAO: ZUCK) è un aeroporto internazionale situato nel distretto di Yubei a Chongqing, in Cina. L'aeroporto di Jiangbei è anche un aeroporto di transito senza visto di 72 ore per gli stranieri di molti paesi. Nel 2017 è arrivata al primo posto nella categoria "Miglior aeroporto nella categoria 25-40 milioni di passeggeri" da parte di Airports Council International.[1]

Situato a 19 chilometri a nord del centro di Chongqing, l'aeroporto è un importante hub per le compagnie aeree della Cina occidentale, tra cui China Express Airlines, China Southern Airlines (Chongqing Airlines), Sichuan Airlines, Shandong Airlines, Xiamen Airlines e China West Air.

L'aeroporto opera su tre terminal: il Terminal 2 serve i voli nazionali, il Terminal 3A altri voli nazionali e tutti i voli internazionali e il Terminal 1 è attualmente chiuso. La prima, la seconda e la terza fase dell'aeroporto sono entrate in funzione rispettivamente nel gennaio 1990, dicembre 2004 e dicembre 2010. Il Terminal 2 è in grado di gestire 15 milioni di passeggeri e il Terminal 3A è in grado di gestire 45 milioni di passeggeri all'anno.[2]

In termini di traffico passeggeri, l'aeroporto di Jiangbei è stato il nono aeroporto più trafficato a livello nazionale nel 2018, gestendo 41.595.887 passeggeri con una crescita annua del 7,4 percento.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ 重庆机场服务质量保持全球同层级机场领先地位_民航新闻_民航资源网, su news.carnoc.com. URL consultato il 16 febbraio 2019.
  2. ^ 江北机场T3今起投用 重庆进入三跑道时代, su cq.sina.com.cn. URL consultato il 16 febbraio 2019.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]