Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Aeroporto Internazionale Regina Alia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Aeroporto Internazionale Regina Alia
Queen Alia International Airport.jpg
Codice IATA AMM
Codice ICAO OJAI
Nome commerciale (AR) مطار الملكة علياء الدول
Descrizione
Stato Giordania Giordania
Posizione a 32 km a sud di Amman
Altitudine AMSL 730 m
Coordinate 31°43′21.204″N 35°59′35.572″E / 31.722557°N 35.993214°E31.722557; 35.993214Coordinate: 31°43′21.204″N 35°59′35.572″E / 31.722557°N 35.993214°E31.722557; 35.993214
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Giordania
OJAI
OJAI
Sito web www.amman-airport.com
Piste
Orientamento (QFU) Lunghezza Superficie
26L/8R 3 660 x 61 asfalto
PAPI
26R/08L 3 660 x 61 asfalto
PAPI
Statistiche
Passeggeri in transito 4.477.800 (2008)

Dati estratti dall'AIP della Giordania[1]

verificato il 2 maggio 2014

L'Aeroporto Internazionale Regina Alia[2] (in arabo: مطار الملكة علياء الدول) (IATA: AMMICAO: OJAI) è un aeroporto situato a 32 km a sud di Amman, in Giordania.

L'aeroporto è hub per la compagnia aerea: Royal Jordanian Airlines (compagnia di bandiera). È uno scalo importante anche per le compagnie: Jazeera Airways, Gulf Air e Jordan Aviation.

La struttura aeroportuale è composta da 3 edifici terminal, 2 passeggeri e 1 per il traffico cargo. È stato costruito nel 1983.

L'aeroporto prende il nome della regina Alia, terza moglie del re Hussein di Giordania, perita in un incidente di elicottero nel 1977.

Trasporti[modifica | modifica wikitesto]

Un servizio di autobus e taxi serve l'aeroporto 24 ore su 24 tutti i giorni. Una nuova linea ferroviaria è in costruzione per collegare lo scalo al centro di Amman.

Compagnie aeree e destinazioni[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Passeggeri
Anno Numero passeggeri
2002 2.334.779
2003 2.358.475
2004 2.988.174
2005 3.301.510
2006 3.506.070
2007 3.861.100[3]
2008 4.477.800.[3]
Movimento di aeromobili
Anno M
2007 44.700
2008 51.300

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ OJAI-Queen Alia International, AIP JORDAN.
  2. ^ (EN) Civil Aviation Regulatory Commission CARC, Aerodromes (AD), su Aeronautical Information Publication ( AIP ), http://www.carc.jo/. URL consultato il 2 maggio 2014.
  3. ^ a b Airport International Group reports significant growth in QAIA traffic for 2008 .

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN235537214