Aella (mitologia)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Aella dal greco Αελλα e dal latino Aëlla era un'amazzone al servizio di Ippolita.

Il mito[modifica | modifica wikitesto]

La lotta dell'amazzone con Eracle

Aella, durante una delle fatiche di Eracle, fu la prima ad attaccare l'eroe quando questi cercò di impadronirsi della cintura di Ippolita. Sfortunatamente per Aella, Eracle indossava la pelle del leone di Nemea che lo rendeva invulnerabile e quindi non poteva ucciderlo. Invece, dopo una breve battaglia, fu lei a venire uccisa dall'eroe.

Significati del nome[modifica | modifica wikitesto]

Il suo nome vuol dire "tornado".

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Fonti[modifica | modifica wikitesto]

Moderna[modifica | modifica wikitesto]

  • Anna Ferrari, Dizionario di mitologia greca e latina. Torino, UTET, 1999. ISBN 8877507543.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Mitologia greca Portale Mitologia greca: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mitologia greca