Aegithalos fuliginosus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Codibugnolo fuligginoso
Aegithalos fuliginosus.jpg
Stato di conservazione
Status iucn3.1 LC it.svg
Rischio minimo[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Superphylum Deuterostomia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Infraphylum Gnathostomata
Superclasse Tetrapoda
Classe Aves
Sottoclasse Neornithes
Superordine Neognathae
Ordine Passeriformes
Sottordine Oscines
Infraordine Passerida
Superfamiglia Sylvioidea
Famiglia Aegithalidae
Genere Aegithalos
Specie A. fuliginosus
Nomenclatura binomiale
Aegithalos fuliginosus
(Verreaux, 1869)
Areale

Aegithalos fuliginosus distribution map.png

Il codibugnolo fuligginoso (Aegithalos fuliginosus (Verreaux, 1869)) è un uccello passeriforme della famiglia Aegithalidae[2].

Etimologia[modifica | modifica wikitesto]

Il nome scientifico della specie, fuliginosus, deriva dal latino e significa "ricoperto di fuliggine", in riferimento alla livrea di questi uccelli: il loro nome comune altro non è che la traduzione di quello scientifico.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Dimensioni[modifica | modifica wikitesto]

Misura 11,5 cm di lunghezza, per 4-8 g di peso[3].

Aspetto[modifica | modifica wikitesto]

Si tratta di uccelletti dall'aspetto paffuto e arrotondato, muniti di grossa testa arrotondata con corto becco conico dalla mandibola superiore lievemente ricurva verso il basso, ali corte ma appuntite e coda lunga quasi quanto il corpo e dall'estremità cuneiforme.

Il piumaggio è di color caffè sulla parte superiore del petto e sui lati di quest'ultimo, nonché su nuca, dorso, ali e coda: i fianchi sono grigio-brunastri, mentre la parte centrale del petto, il ventre ed il sottocoda sono di color bianco candido. La gola e il sopracciglio sono anch'essi di colore bianco, mentre il resto della testa è di color grigio-argenteo scuro: alla base del collo è presente una banda bianca che forma una sorta di collare.

Becco e zampe sono di colore nerastro, mentre gli occhi sono giallini con cerchio perioculare nudo e nerastro anch'esso.

Biologia[modifica | modifica wikitesto]

Si tratta di uccelletti vispi e sociali, che all'infuori della stagione degli amori si muovono in piccoli stormi che possono contare fino a 40 esemplari, passando la maggior parte della giornata fra i cespugli alla ricerca di cibo, dimostrandosi molto mobili e vocali, tenendosi in contatto quasi costante mediante i richiami tritonali tipici dei codibugnoli.

Alimentazione[modifica | modifica wikitesto]

Il cidibugnolo fuligginoso è un uccello insettivoro, che si nutre perlopiù di piccoli insetti ed altri invertebrati rinvenuti cercando fra le foglie e i rami alla stregua dei regoli: questi uccelli possono inoltre nutrirsi anche di bacche e granaglie[3].

Riproduzione[modifica | modifica wikitesto]

Oltre all'osservazione di una coppia intenta a nutrire dei giovani in maggio, non sussistono altre informazioni circa la riproduzione di questi uccelli[3], sebbene si abbia motivo di credere che essa non differisca significativamente per modalità e tempistica da quanto osservabile negli altri codibugnoli.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

Il codibugnolo fuligginoso è endemico della Cina, della quale popola con areale a mezzaluna la porzione centrale, dal sud del Gansu al Sichuan nord-orientale attraverso Shaanxi meridionale, Hubei occidentale ed Hunan nord-occidentale.

L'habitat di questi uccelli è rappresentato dalla foresta mista temperata e subtropicale, con prevalenza di abeti e salici e presenza di un denso sottobosco deciduo[3].

Tassonomia[modifica | modifica wikitesto]

Sebbene alcuni autori riconoscano una sottospecie scurrula dell'estremità orientale dell'areale, il codibugnolo fuligginoso viene in genere considerato una specie monotipica[2], che forma una superspecie assieme al codibugnolo fronterossiccia e al codibugnolo ciglianere[4]: in particolare, il codibugnolo fuligginoso condivide molto del proprio DNA mitocondriale con quest'ultima specie, il che farebbe pensare all'ibridazione in tempi remoti fra maschi di codibugnolo ciglianere e femmine di codibugnolo fuligginoso[5].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) BirdLife International 2012, Aegithalos fuliginosus, su IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2019.2, IUCN, 2019.
  2. ^ a b (EN) Gill F. and Donsker D. (eds), Family Aegithalidae, in IOC World Bird Names (ver 9.2), International Ornithologists’ Union, 2019. URL consultato il 10 marzo 2018.
  3. ^ a b c d (EN) Sooty Tit (Aegithalos fuliginosus), su Handbook of the Birds of the World. URL consultato il 10 marzo 2018.
  4. ^ Päckert, M.; Martens, J.; Sun, Y.-H., Phylogeny of long-tailed tits and allies inferred from mitochondrial and nuclear markers (Aves: Passeriformes, Aegithalidae), in Mol. Phylogenet. Evol., vol. 55, nº 3, 2010, p. 952–967.
  5. ^ Wang, W.; Dai, C.; Alström, P.; Zhang, C.; Qu, Y.; Li, S.-H.; Yang, X.; Zhao, N.; Song, G.; Lei, F., Past hybridization between two East Asian long-tailed tits (Aegithalos bonvaloti and A. fuliginosus), in Front. Zool., nº 11, 2014, p. 40, DOI:10.1186/1742-9994-11-40.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Uccelli Portale Uccelli: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di uccelli