Adventure Kid

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Adventure Kid
アドベンチャーKID
(Adobenchā Kiddo)
Genere hentai
Manga
Autore Toshio Maeda
Editore Wanimagazine
1ª edizione 1988 – 1989
Tankōbon 4 (completa)

Adventure Kid è una serie manga di genere hentai scritta da Toshio Maeda e pubblicata a partire al 1988. È stata adattata nel 1993 in un OAV in 3 episodi.

Trama OAV[modifica | modifica wikitesto]

Adventure Kid
アドベンチャーKID
(Adobenchā Kiddo)
Genere hentai
OAV
Regia Hideki Takayama
Soggetto Atsushi Yamatoya Akio Satsugawa
Musiche Masamichi Amano
1ª edizione 1992 – 1994
Episodi 3 (completa)
Durata ep. 40 min

1º episodio[modifica | modifica wikitesto]

Un giovane di nome Norikazu trova un computer della seconda guerra mondiale sepolto nel retro del suo giardino. Nel momento in cui viene acceso lui, assieme ad un'altra ragazza di nome Midori, vengono risucchiati all'inferno, dove trovano strane creature erotiche e mostri di vario genere.

Poco dopo Norikazu incontra una donna di nome Eganko la quale s'innamora immediatamente di lui. Col suo aiuto i due cercheranno di trovar un modo per far ritorno sulla Terra.

2º episodio[modifica | modifica wikitesto]

Dopo esser riusciti a tornar a casa i due si rendono presto conto che il loro mondo è ora governato dal computer demoniaco che in precedenza li aveva scaraventati all'inferno. Dovranno viaggiar indietro nel tempo fino agli anni quaranta, quando il computer è stato prodotto, nel tentativo di fermare il cambiamento nel loro mondo attuale.

In questa occasione saranno testimoni tra le altre cose dello sganciamento della prima bomba atomica sopra Hiroshima da parte dell'Enola Gay.

3º episodio[modifica | modifica wikitesto]

Qui Eganko mette in atto un piano per far cadere Norikazu finalmente innamorato ai suoi piedi; utilizza pertanto un doppio filtro d'amore, uno per lui ed un altro per Midori la quale dovrebbe così cader innamorata di un giovane ragazzo egoista della sua scuola. Ma le pozioni si mischiano ed alla fine ognuno si ritrova con ciò che più merita.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Anime e manga Portale Anime e manga: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Anime e manga