Advanced Extremely High Frequency

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Advanced Extremely High Frequency Satellite System
Immagine del veicolo
AEHF 1.jpg
Dati della missione
OperatoreStati Uniti Department of Defense
Tipo di missioneSatellite militare
Satellite diTerra
EsitoIn corso
Luogo lancioVandenberg Air Force Base
Inizio operativitàAgosto 2010
Durata14 anni
Proprietà veicolo spaziale
Potenza20.000 watt
Massa6.168 kg
CostruttoreLockheed Martin, Northrop Grumman
Parametri orbitali
OrbitaGeosincrona
Apogeo41.000 km

AEHF è una Costellazione satellitare americana per le comunicazioni militari.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

L'AEHF sta sostituendo i satelliti Milstar esistenti ed opera a capacità e scambio di dati molto superiore. Offre comunicazioni strategiche in tutto il mondo sicure e prive di disturbi radio. Vengono utilizzati satelliti collegati tra loro, eliminando quindi la necessità di ripetitori terrestri. Sono previsti 6 satelliti in tutto, dalla durata operativa di 14 anni. L'energia necessaria viene fornita da pannelli solari, in grado di produrre fino a 20.000 watt. Il programma è sviluppato in collaborazione con il Canada, i Paesi Bassi e il Regno Unito. Ha raggiunto la piena operatività nel 2015, sebbene l'ultima versione, lo SV-4 programmato per il 2017 è stato rimandato al 2018 causa alcuni problemi sul sistema di controllo della potenza. La rete viene gestita dal 50th Space Wing, Schriever Air Force Base, Colorado, Air Force Space Command.

Sistemi Esistenti[modifica | modifica wikitesto]

  • AEHF SV-1 - Lanciato nel 2010, in orbita ed operativo.
  • AEHF SV-2 - Lanciato nel 2012, in orbita ed operativo.
  • AEHF SV-3 - Lanciato nel 2013, in orbita ed operativo.
  • AEHF SV-4 - Lanciato nel 2018, in orbita ed operativo.
  • AEHF SV-5 - Lanciato nel 2019, in orbita ed operativo.
  • AEHF SV-6 - Da lanciare il 26/03/2020 18:57 UTC

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Air Force Magazine 2018 [1]