Adriana Sivieri

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Adriana Sivieri

Adriana Sivieri (Buenos Aires, 21 giugno 1918) è una ex attrice italiana.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nata a Buenos Aires da genitori veneti è stata un'attrice meteora del cinema degli anni quaranta e cinquanta.

Esordisce sullo schermo nella parte di Lilli nel film Finalmente soli di Giacomo Gentilomo del 1942 con Enrico Viarisio.

Sempre nel 1942 recita nel film Il fanciullo del West di Giorgio Ferroni nella parte di Margherita Donovan accanto a Erminio Macario.

Nel 1945 il regista Alessandro Blasetti la dirige nel film Nessuno torna indietro nel ruolo di Pilar.

Nel 1946 fa parte del cast del film Voglio bene soltanto a te di Giuseppe Fatigati nel ruolo di Bice.

Nel 1949 è Celeste nel film Riso amaro di Giuseppe De Santis accanto a Silvana Mangano, Raf Vallone e Vittorio Gassman.

Negli anni cinquanta recita ancora in Persiane chiuse di Luigi Comencini del 1951 nella parte di Iris e nel 1953 nel film Ai margini della metropoli di Carlo Lizzani e Massimo Mida nella parte di Greta, il suo ultimo ruolo prima di lasciare il cinema.

È attiva ma in modo marginale nel doppiaggio, alla radio e alla televisione.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

(EN) Adriana Sivieri, su Internet Movie Database, Amazon.com. Modifica su Wikidata

Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie