Adrian Garvey

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Adrian Garvey
Dati biografici
Paese Rhodesia Rhodesia
Altezza 191 cm
Peso 118 kg
Rugby a 15 Rugby union pictogram.svg
Union Zimbabwe Zimbabwe
Sudafrica Sudafrica (dal 1996)
Ruolo Pilone
Ritirato 2004
Carriera
Attività provinciale
1993-1999 Natal Sharks
Attività di club¹
1996-2000 Sharks
2000-2004 Newport G.D. 74 (55)
Attività da giocatore internazionale
1990-1993
1996-1999
Zimbabwe Zimbabwe
Sudafrica Sudafrica
10 (8)
28 (20)
Palmarès internazionale
3º posto RugbyWorldCup.svg Coppa del Mondo 1999

1. A partire dalla stagione 1995-96 le statistiche di club si riferiscono ai soli campionati maggiori professionistici di Lega
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito

Statistiche aggiornate all’11 agosto 2011

Adrian Christopher Garvey (Bulawayo, 25 giugno 1968) è un ex rugbista a 15 e dirigente sportivo sudafricano di origine zimbabwese; pilone, disputò la Coppa del Mondo di rugby 1991 nelle file dello Zimbabwe e quella del 1999 con la maglia del Sudafrica.


Cenni biografici[modifica | modifica wikitesto]

Nato nell'allora Rhodesia, a Bulawayo, Garvey iniziò la pratica rugbistica alle scuole superiori intorno ai 16 anni[1], per poi passare all'Old Miltonian, club della sua città natale, con cui vinse diversi titoli nazionali[1].

Nel 1988 esordì per lo Zimbabwe in un incontro con la Costa d'Avorio, e fu presente alla Coppa del Mondo di rugby 1991, competizione nella quale la squadra non andò oltre il primo turno.

Si trasferì quindi in Sudafrica nel 1993 ed entrò nella compagine provinciale dei Natal Sharks con i quali conquistò due Currie Cup consecutive, nel 1995 e nel 1996; divenuto idoneo a essere selezionato per gli Springbok e, in seguito, naturalizzato sudafricano, esordì con la sua nuova Nazionale nel novembre 1996 a Buenos Aires contro l'Argentina.

Professionista nelle file della franchise degli Sharks, giunse fino alla finale della prima edizione di Super 12 e, nelle due successive edizioni, arrivò fino alla semifinale.

Prese parte alla Coppa del Mondo di rugby 1999, competizione nella quale il Sudafrica si classificò terzo, e ivi disputò il suo ultimo incontro internazionale, a Edimburgo contro la Spagna.

Nel 2000 si trasferì in Galles al Newport in Celtic League (successivamente trasmigrato nel Newport Gwent Dragons), e vinse la Challenge Cup gallese 2000-01, che il club non conquistava da 24 stagioni[1].

Ritiratosi nel 2004, gestisce una scuola di rugby ad Harare, la capitale dello Zimbabwe[1].

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d (EN) A Chat with Adrian Garvey, 27 agosto 2010. URL consultato il 12 agosto 2011 (archiviato dall'url originale il 2 aprile 2013).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]