Adriaen van de Velde

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Adriaen van de Velde (Amsterdam, 1636Amsterdam, 21 gennaio 1672) è stato un pittore e incisore olandese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Adriaen van de Velde, Spiaggia di Scheveningen, Museo di Kassel

Apparteneva ad una famiglia di artisti. Suo padre Willem il Vecchio (1611-1693), pittore di marine, è stato il suo primo maestro. Pittore era anche lo zio Essais (1590-'91-1630) e il fratello Willem il Giovane (1633-1707). Secondo il suo biografo Arnold Houbraken, Adriaen van de Velde fu allievo di Jan Wijnants; ma i suoi primi quadri, con scene pastorali, rivelano un influsso di Paulus Potter e di Karel Dujardin.

Pittore di personaggi, di marine e di scene campestri, a volte collaborò con altri pittori, in particolare con Jan van der Heyden (1637-1712) - noto come pittore di architetture e di paesaggi - aggiungendo le figure. Ha inciso, all'acquaforte, scene di genere e paesaggi.

Sue opere[modifica | modifica wikitesto]

  • Paesaggio con figure (Amsterdam)
  • Vertunno e Pomona, 1670 (Vienna)
  • Veduta fluviale
  • La fattoria
  • Paesaggio invernale (Berlino)

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN76585672 · ISNI (EN0000 0000 6664 2357 · LCCN (ENnr2002000735 · GND (DE123032296 · BNF (FRcb149599468 (data) · ULAN (EN500007230 · CERL cnp00572977