Adolf Opálka

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Adolf Opálka

Adolf Opálka (Rešice, 4 gennaio 1915Praga, 18 giugno 1942) è stato un militare e partigiano cecoslovacco.

Nato nel 1915 a Rešice, piccolo centro della Moravia Meridionale, ufficiale dell'esercito cecoslovacco, Adolf Opálka fu il capo di un gruppo di connazionali, addestrati dallo Special Operations Executive britannico che, il 27 maggio 1942, nei pressi di Praga, portò a termine l'attentato, Operazione Anthropoid, contro il generale delle SS Reinhard Heydrich, Reichsprotektor di Boemia e Moravia, mentre a bordo dell'auto di ordinanza, una Mercedes-Benz nera decappottabile, si dirigeva verso l'aeroporto di Ruzyně[1].

Jozef Gabčík tentò per primo di colpire il generale tedesco con il mitra, ma l'arma (uno sten) si inceppò[2], Jan Kubiš, altro componente del gruppo, lanciò, allora, una bomba a mano contro l'auto[2] ferendo gravemente il gerarca nazista.

1942: Lidice dopo la distruzione dei nazisti

Heydrich, ricoverato in ospedale per le gravi ferite, morì il 4 giugno per setticemia. Sei giorni dopo, il 10 giugno, per rappresaglia le truppe naziste rasero al suolo il villaggio agricolo di Lidice, a sedici chilometri da Praga[3].

Dopo l'attentato, il commando si era rifugiato in una cripta della chiesa praghese dei Santi Cirillo e Metodio[2]. I tedeschi, scoperto il rifugio, per una delazione, il 18 giugno dello stesso anno, circondarono l'edificio. Tre membri del gruppo furono uccisi nel combattimento. Altri quattro compagni, tra cui Opálka, preferirono suicidarsi per evitare la cattura.

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Croce di guerra Cecoslovacca - nastrino per uniforme ordinaria Croce di guerra Cecoslovacca
— 1942
Croce di guerra Cecoslovacca - nastrino per uniforme ordinaria Croce di guerra Cecoslovacca
— 1945
Stella dell'Ordine Militare per la Libertà - nastrino per uniforme ordinaria Stella dell'Ordine Militare per la Libertà
— 1949
Stella d'Oro dell'Ordine Militare del Leone Bianco - nastrino per uniforme ordinaria Stella d'Oro dell'Ordine Militare del Leone Bianco
— 1968
Cavaliere di III Classe dell'Ordine di Milana Rastislava Štefánika - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di III Classe dell'Ordine di Milana Rastislava Štefánika
— 1991

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Gianni Ferraro, Enciclopedia dello spionaggio nella seconda guerra mondiale, voce "Anthropoid, Operazione", Roma, Sandro Teti Editore, 2010, p. 38.
  2. ^ a b c Arrigo Petacco, La seconda guerra mondiale, vol. VIII, I protagonisti, Roma, Armando Curcio Editore, 1979, p. 108.
  3. ^ Le motivazioni della scelta sono piuttosto oscure. «Sembra che Lidice venisse scelta secondo il principio pubblicitario che induce un uomo ad acquistare un certo sapone per averne visto il nome scritto da qualche parte.» Il nome di Lidice era noto alle autorità tedesche per un episodio del 1939, quando due uomini del paese avevano lasciato la Cecoslovacchia per arruolarsi nella RAF. Inoltre la Gestapo aveva più recentemente intercettato un messaggio sospetto che, per un'omonimia, si pensava facesse riferimento a quella stessa località. Vedi: Richard Livingstone, La distruzione di Lidice in Storia della seconda guerra mondiale, a cura di sir Basil Liddell Hart e Barrie Pitted, ed. Rizzoli-Purnell, 1967, terzo volume, p. 258.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN85102595 · ISNI (EN0000 0000 5703 3648 · WorldCat Identities (EN85102595