Adesione del Montenegro all'Unione europea

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Adesione del Montenegro all'Unione europea
Il Montenegro in arancione e l'Unione europea in verde.
Il Montenegro in arancione e l'Unione europea in verde.
Deposizione candidatura 15 dicembre 2008
Riconoscimento 17 dicembre 2010
Inizio negoziati 29 giugno 2012
Capitoli aperti 16
Capitoli chiusi 2
Sito web www.mvpei.gov.me
Relazioni con l'Unione Europea prima dell'adesione
Accordo di Stabilizzazione e Associazione
Informazioni all'adesione
Superficie stato 13 812 km²
Superficie UE 4 376 780 km²
Montenegro

Questa voce è parte della serie:
Politica del Montenegro








Altri stati · Atlante

Il Montenegro è diventato indipendente dalla confederazione Serbia e Montenegro mediante un referendum popolare tenutosi il 21 maggio 2006. Ha firmato l'Accordo di Stabilizzazione e Associazione (ASA) con l'Unione europea a Lussemburgo il 15 ottobre 2007; i negoziati per l'ASA iniziarono il 10 ottobre 2005, quando era ancora confederato con la Serbia. Nel novembre 1999 il Montenegro ha adottato unilateralmente come valuta ufficiale il marco tedesco, e conseguentemente ha adottato nel 2002 l'euro.

Processo di adesione[modifica | modifica wikitesto]

Il Montenegro ha presentato domanda di adesione all'Unione il 15 dicembre 2008. Il Consiglio europeo il 23 aprile 2009 ha trasmesso alla Commissione europea il relativo dossier invitandola a presentare un parere sullo stesso, a Podgorica sarà richiesto di compilare un questionario. La Commissione europea il 9 novembre raccomanda che al Montenegro venga attribuito lo status ufficiale di Paese candidato all'adesione. Il Consiglio europeo ha concesso lo status ufficiale di Paese candidato al Montenegro nella riunione del 17 dicembre 2010. Il 29 giugno 2012, a seguito della decisione del Consiglio europeo tenutosi lo stesso giorno, sono cominciati i negoziati di adesione; l'apertura dei negoziati era stata raccomandata dalla Commissione europea il 12 ottobre 2011 ed approvata dal Consiglio dell'Unione europea il 26 giugno 2012.

Progresso dei negoziati[modifica | modifica wikitesto]

Capitoli dell'acquis Situazione attuale Inizio Screening Completamento Screening Apertura Capitolo Chiusura Capitolo
1. Libertà di circolazione delle merci Notevoli sforzi necessari 17/01/2013 06/03/2013
2. Libertà di circolazione dei lavoratori Necessari ulteriori sforzi 07/06/2013 07/06/2013
3. Diritto di stabilimento/libertà di provvedere ai servizi Necessari ulteriori sforzi 23/10/2012 30/11/2012
4. Libera circolazione dei capitali Necessari ulteriori sforzi 18/02/2013 21/02/2013 24/06/2014[1]
5. Appalti pubblici Necessari ulteriori sforzi 20/09/2012 19/11/2012 18/12/2013
6. Diritto societario Necessari ulteriori sforzi 02/10/2012 22/11/2012 18/12/2013
7. Diritto alla proprietà intellettuale Notevoli sforzi necessari 11/10/2012 21/11/2012 31/03/2014
8. Competitività Necessari ulteriori sforzi 05/10/2012 04/12/2012
9. Servizi finanziari Necessari ulteriori sforzi 17/04/2013 11/06/2013
10. Società dell'informazione/Media Necessari ulteriori sforzi 12/06/2012 22/01/2013 31/03/2014
11. Agricoltura/Sviluppo rurale Notevoli sforzi necessari 06/11/2012 13/12/2012
12. Sicurezza alimentare/ Politica veterinaria e fitosanitaria Notevoli sforzi necessari 16/10/2012 01/02/2013
13. Pesca Notevoli sforzi necessari 14/03/2013 06/06/2013
14. Politica dei trasporti Necessari ulteriori sforzi 22/04/2013 30/05/2013
15. Energia Necessari ulteriori sforzi 27/02/2013 11/04/2013
16. Tassazione Senza attesa di grandi difficoltà 08/04/2013 30/04/2013
17. Economia/Politica monetaria Necessari ulteriori sforzi 11/01/2013 25/02/2013
18. Statistiche Notevoli sforzi necessari 03/06/2013 25/06/2013 16/12/2014[2]
19. Politica sociale/Occupazione Notevoli sforzi necessari 23/01/2013 13/03/2013
20. Impresa/Politica industriale Senza attesa di grandi difficoltà 25/10/2012 28/11/2012 18/12/2013
21. Reti transeuropee Necessari ulteriori sforzi 22/04/2013 30/05/2013
22. Politica regionale/ Coordinamento degli strumenti strutturali Notevoli sforzi necessari 14/11/2012 18/12/2012
23. Magistratura/Diritti fondamentali Notevoli sforzi necessari 26/03/2012[3] 31/05/2012[4] 18/12/2013
24. Giustizia/Libertà/Sicurezza Notevoli sforzi necessari 28/03/2012[3] 25/05/2012[5] 18/12/2013
25. Scienza/Ricerca Senza attesa di grandi difficoltà 25/09/2012 25/09/2012 18/12/2012 18/12/2012[6]
26. Educazione/Cultura Senza attesa di grandi difficoltà 26/09/2012 16/11/2012 15/04/2013 15/04/2013[7]
27. Ambiente Totalmente incompatibile con l'acquis 04/02/2013 22/03/2013
28. Consumatori/Tutela della salute Necessari ulteriori sforzi 19/02/2013 16/04/2013 16/12/2014[2]
29. Unione doganale Senza attesa di grandi difficoltà 24/05/2013 21/06/2013 16/12/2014[2]
30. Relazioni esterne Senza attesa di grandi difficoltà 14/05/2013 12/06/2013
31. Politica estera/Sicurezza/Difesa Senza attesa di grandi difficoltà 17/05/2013 27/06/2013 24/06/2014[1]
32. Controlli finanziari Notevoli sforzi necessari 16/05/2013 19/06/2013 24/06/2014[1]
33. Disoposizioni finanziarie e di bilancio Senza attesa di grandi difficoltà 15/05/2013 27/06/2013 16/12/2014[2]
34. Istituzioni Nessuna misura da adottare
35. Altri problemi Nessuna misura da adottare
Progressi[8] 33 su 33 33 su 33 16 su 33 2 su 33

[modifica | modifica wikitesto]

Giorno Evento
15 ottobre 2007 Firma l'Accordo di Stabilizzazione e Associazione (ASA), formalmente Accordo di stabilizzazione e di associazione tra le Comunità europee e i loro Stati membri da una parte, e la Repubblica di Montenegro, dall'altra[9]
15 dicembre 2008 Presentazione della domanda di adesione all'Unione europea
1º maggio 2010 Entra in vigore l'ASA tra le Comunità europee ed i propri Stati membri e la Repubblica del Montenegro[10]
17 dicembre 2010 Il Consiglio europeo adotta la proposta presentata della Commissione europea il 9 novembre[11] conferendo al Montenegro lo status di Paese candidato all'adesione[12]
12 ottobre 2011 La Commissione europea raccomanda l'avvio dei negoziati d'adesione
26 giugno 2012 Il Consiglio Affari generali dell'Unione europea approva l'avvio dei negoziati d'adesione il 29 giugno[13]
29 giugno 2012 Il Consiglio europeo adotta la proposta presentata della Commissione europea il 22 maggio[14] avviando i negoziati di adesione con il Montenegro[15]
29 giugno 2012 Avvio dei negoziati ufficiali d'adesione del Montenegro all'Unione europea[16]
18 dicembre 2012 Durante la seconda conferenza di adesione col Montenegro viene deliberata l'apertura e provvisoria chiusura del capitolo negoziale: 25 Scienza e Ricerca[17]
18 dicembre 2013 Durante la terza conferenza di adesione col Montenegro viene deliberata l'apertura dei capitoli negoziali: 5 Appalti pubblici, 6 Diritto societario, 20 Impresa e Politica industriale, 23 Magistratura e Diritti fondamentali e 24 Giustizia, Libertà e Sicurezza, inoltre viene confermata a livello ministeriale l'apertura e la chiusura provvisoria del capitolo: 26 Educazione e Cultura deliberata dalla Conferenza di adesione col Montenegro a livello di delegati tenutasi a Bruxelles il 15 aprile 2013[18]
24 giugno 2014 Durante la quarta conferenza di adesione col Montenegro viene deliberata l'apertura dei capitoli negoziali: 4 Libero movimento di capitali e 32 Politica estera, di sicurezza e difesa, inoltre viene confermata a livello ministeriale l'apertura dei capitoli negoziali: 7 Diritto alla proprietà intellettuale e 10 Società dell'informazione e Media deliberata dalla Conferenza di adesione col Montenegro a livello di delegati tenutasi a Bruxelles il 31 marzo 2014[19]
16 dicembre 2014 Durante la quinta conferenza di adesione col Montenegro viene deliberata l'apertura dei capitoli negoziali: 18 Statistiche, 28 Consumatori e protezione della salute, 29 Unione doganale e 33 Disposizioni finanziarie e di bilancio[20]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c http://www.blic.rs/Vesti/Politika/476015/EU-otvorila-jos-tri-poglavlja-u-pregovorima-s-Crnom-Gorom
  2. ^ a b c d http://www.mvpei.gov.me/vijesti/144754/Potpredsjednik-Vlade-Igor-Luksic-na-Meduvladinoj-konferenciji-o-pristupanju-Crne-Gore-EU.html
  3. ^ a b EU 'Screening' of Montenegro Starts in Brussels, 28 marzo 2012. URL consultato il 17 aprile 2012.
  4. ^ End of bilateral screening for chapter 23, 31 maggio 2012. URL consultato l'8 ottobre 2012.
  5. ^ End of bilateral screening for chapter 24, 25 maggio 2012. URL consultato l'8 ottobre 2012.
  6. ^ Montenegro - Membership status, 27 giugno 2013. URL consultato il 23 gennaio 2014.
  7. ^ EU-Montenegro promote accession talks.
  8. ^ Esclusi i Capitoli 34 e 35.
  9. ^ Consiglio Affari generali e relazioni esterne Relazioni esterne 15 e 16 ottobre 2007
  10. ^ Ratification details
  11. ^ Parere della Commissione sulla domanda di adesione del Montenegro all’Unione europea
  12. ^ Il Consiglio europeo ha approvato le conclusioni del Consiglio Affari generali del 14 dicembre 2010 sull'allargamento e ha convenuto di concedere al Montenegro lo status di paese candidato: Consiglio europeo 16 e 17 dicembre 2010 - Conclusioni Parte II, punto 10
  13. ^ Conclusioni sul Montenegro
  14. ^ Relazione della Commissione al Parlamento europeo e al Consiglio sui progressi compiuti dal Montenegro nell’attuazione delle riforme
  15. ^ Allargamento: il Consiglio europeo ha approvato le Conclusioni del Consiglio sul Montenegro intese ad avviare negoziati di adesione con il Montenegro il 29 giugno 2012 Consiglio europeo 28 e 28 giugno 2012 - Conclusioni, Punto b
  16. ^ First Accession Conference with Montenegro, Brussels, 29 june 2012
  17. ^ Second meeting of the Accession Conference with Montenegro at Ministerial level, Brussels, 18 december 2012
  18. ^ Third meeting of the Accession Conference with Montenegro at Ministerial level, Brussels, 18 december 2013
  19. ^ Fourth meeting of the Accession Conference with Montenegro, Brussels, 24 june 2014
  20. ^ Fifth meeting of the Accession Conference with Montenegro at Ministerial level, Brussels, 16 december 2014

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]