Adelmanno di Liegi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Adelmanno di Liegi
vescovo della Chiesa cattolica
BishopCoA PioM.svg
Incarichi ricoperti Vescovo di Brescia
Nato Liegi
Deceduto 1061, Brescia

Adelmanno di Liegi (Liegi, ... – Brescia, 1061) è stato un vescovo cattolico belga.

Nato alla fine del decimo secolo, fu discepolo di Fulberto di Chartres e, dal 1031, scholasticus della chiesa capitolare di Liegi.

Scrisse una lettera a Berengario di Tours nel 1052[1], già suo compagno di studi, esponendogli la dottrina cattolica sull'eucaristia per indurlo a ricredersi dei suoi errori, e un'epistola metrica, in due redazioni, in memoria di Fulberto.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ André Cantin, Fede e dialettica nell'XI secolo, p. 47

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • André Cantin, Fede e dialettica nell'XI secolo, 1996, Jaca Book

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Vescovo di Brescia Successore BishopCoA PioM.svg
Olderico (Olderico I) (prima del 1059 - dopo il 1060) Alderico (Olderico II)
Controllo di autoritàVIAF: (EN15203619 · LCCN: (ENno92019633 · GND: (DE104275413 · CERL: cnp00363439