Adele di Francia (1160-1221)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Adele di Francia (4 ottobre 11601221 circa) fu contessa di Vexin e contessa consorte di Ponthieu.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Adele era la secondogenita di Luigi VII di Francia e della sua seconda moglie Costanza di Castiglia. Ella era sorellastra di Maria di Champagne e di Alice di Blois, nate dal precedente matrimonio del padre con Eleonora d'Aquitania, nonché sorellastra di Filippo Augusto e di Agnese, nati dal terzo matrimonio del padre con Adèle di Champagne. Fu invece sorella minore di Margherita. Alcune fonti storiche, fondandosi sull'opera di Père Anselme, affermano che Adele fosse nata nel 1170, e fosse figlia di Adele di Champagne, che Luigi aveva sposato nel 1164. Ma fissare la sua nascita nel 1170 non è verosimile, non solo perché Adele venne promessa nel 1169, ma anche poiché ella avrebbe dovuto essere in età adatta a contrarre matrimonio nel 1177, quando papa Alessandro III si attivò per far concludere le sue nozze.

Nel gennaio 1169 Luigi ed Enrico II d'Inghilterra firmarono un contratto per unire in matrimonio Adele con uno dei figli di Enrico, Riccardo. Di conseguenza Adele, di allora otto anni, venne inviata in Inghilterra sotto la custodia di Enrico. Nel 1177 il cardinale Pietro di San Crisogono, su incarico di papa Alessandro III, minacciò di sottoporre a interdetto i possedimenti continentali dell'Inghilterra se Enrico non avesse proceduto a far celebrare il matrimonio. Vi erano diffuse dicerie secondo le quali non soltanto Enrico aveva preso Adele come sua amante, ma avrebbe avuto da lei un figlio. Nel 1189 Enrico morì.

Il 12 maggio 1189 Riccardo sposò Berengaria di Navarra mentre era ancora ufficialmente fidanzato con Adele. Filippo, fratellastro di Adele, tentò allora di offrirla in sposa al principe Giovanni, ma Eleonora impedì la conclusione di tale progetto. Cosicché la principessa ritornò presso il fratello Filippo Augusto, poiché Riccardo rifiutava di tenere presso di sé quella che era ritenuta l'amante di suo padre.

Il 20 agosto 1195 Adele sposò Guglielmo II di Ponthieu. Il matrimonio era stato arrangiato da Filippo Augusto nella speranza che la coppia non avesse figli, di modo che la Corona francese potesse acquisire il Ponthieu, contea piccola ma strategicamente importante. Tuttavia Adele diede al marito tre figli, di cui una sola sopravvisse: Maria. Costei fu la nonna materna di Eleonora di Castiglia, prima moglie di Edoardo I d'Inghilterra, nella cui dote furono compresi il Vexin ed il Ponthieu. Adele è dunque un'antenata della casa reale inglese.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN36388217 · LCCN: (ENn2008033543
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie