Ad gloriam

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Ad gloriam
ArtistaLe Orme
Tipo albumStudio
Pubblicazione1969
Dischi1
Tracce11
GenereBeat
Rock psichedelico
EtichettaCAR Juke Box
ProduttoreCarlo Alberto Rossi; Tony Tasinato
Le Orme - cronologia
Album precedente
Album successivo
(1970)

Ad gloriam (1969) è il primo album del complesso musicale italiano le Orme.

Il Disco[modifica | modifica wikitesto]

Uscito in piena epoca beat, questo lavoro proponeva brani in cui non è facile individuare lo stile che il complesso avrebbe sviluppato anni dopo, ossia nel periodo di maggior successo: riconoscere le Orme è possibile soprattutto grazie alla tipica voce in falsetto di Aldo Tagliapietra, caratteristica che fin dalle origini del complesso sarebbe rimasta uno dei suoi tratti più tipici.

Il disco contiene nove brani, incorniciati dai rumori e dalle note ludiche di una introduzione e di una conclusione. Una delle canzoni è dedicata a Mita Medici e musicalmente riprende I Can't See Nobody dei Bee Gees pubblicata l'anno prima.

Il complesso dovette attendere gli album successivi per arrivare al successo.

Una cover della titletrack Ad gloriam sarà parte della colonna sonora del film Ocean's Eleven (2001) di Steven Soderbergh con il titolo 69 Police.

Brani[modifica | modifica wikitesto]

LATO A

  1. Introduzione (testo di Nino Smeraldi; musica di Italo Salizzato e Aldo Tagliapietra)
  2. Ad gloriam (testo di Nino Smeraldi; musica di Italo Salizzato e Aldo Tagliapietra)
  3. Oggi verrà (testo di Nino Smeraldi; musica di Italo Salizzato e Aldo Tagliapietra)
  4. Milano 1968 (testo di Nino Smeraldi; musica di Italo Salizzato e Aldo Tagliapietra)
  5. I miei sogni (testo di Nino Smeraldi; musica di Italo Salizzato e Aldo Tagliapietra)

LATO B

  1. Mita Mita (testo di Nino Smeraldi; musica di Luciano Zotti)
  2. Fumo (testo di Nino Smeraldi; musica di Italo Salizzato e Aldo Tagliapietra)
  3. Senti l'estate che torna (testo di Nino Smeraldi; musica di Italo Salizzato e Giuseppe Damele)
  4. Fiori di giglio (testo di Nino Smeraldi; musica di Italo Salizzato e Aldo Tagliapietra)
  5. Non so restare solo (testo di Nino Smeraldi; musica di Italo Salizzato e Aldo Tagliapietra)
  6. Conclusione (testo di Nino Smeraldi; musica di Italo Salizzato e Aldo Tagliapietra)

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

  • Aldo Tagliapietra - voce, chitarra ritmica, flauto, celeste
  • Nino Smeraldi - chitarra solista, cori, sarenghi
  • Tony Pagliuca - organo, cembalo, pianoforte, Fender Rhodes
  • Claudio Galieti - basso, cori, chitarra ritmica, violoncello
  • Michi Dei Rossi - batteria, timpani, bonghi, tamburello

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Rock progressivo Portale Rock progressivo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Rock progressivo