Achille Argentino

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Achille Argentino
Achille Argentini.jpg

Deputato del Regno d'Italia
Legislature VIII
Coalizione maggioranza cavouriana
Collegio Melfi
Sito istituzionale

Achille Argentino (Sant'Angelo dei Lombardi, 1º dicembre 1821Nizza Monferrato, 8 gennaio 1903) è stato un patriota e politico italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Fervente patriota negli anni 1848 e 1849 fu incarcerato, riparò in esilio, e partecipò con Giuseppe Garibaldi alla spedizione dei Mille. Eletto deputato nel collegio di Melfi, aderì alla maggioranza cavouriana e si occupò particolarmente del Mezzogiorno.

Fece parte della Commissione istituita nel dicembre 1861, per redigere il primo elenco dei Mille che sbarcarono a Marsala l'11 maggio 1860. La Commissione era composta dai generali: Vincenzo Giordano Orsini, Francesco Stocco, Giovanni Acerbi, i colonnelli; Giuseppe Dezza, Guglielmo Cenni e Benedetto Cairoli, Giorgio Manin, i maggiori; Luigi Miceli e Antonio Della Palù, i maggiori; Giulio Emanuele De Cretsckmann, Francesco Raffaele Curzio e Davide Cesare Uziel, il capitano; Salvatore Calvino. La Commissione rilasciò delle autorizzazioni a fregiarsi della medaglia decretata dal Consiglio civico di Palermo il 21 giugno 1860 per gli sbarcati a Marsala. Un altro Giurì d'onore riesaminò i titoli dei componenti la spedizione e il Ministero della Guerra pubblicò un nuovo Elenco dei Mille di Marsala, nel bollettino n.21, nell'anno 1864, in base al quale furono concesse le pensioni.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN90337643 · ISNI (EN0000 0004 1968 094X · SBN IT\ICCU\SBLV\204920 · WorldCat Identities (ENviaf-90337643