Ace Ventura - L'acchiappanimali

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Ace Ventura - L'acchiappanimali
Aceventura.jpg
Jim Carrey in una scena del film
Titolo originaleAce Ventura: Pet Detective
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno1994
Durata86 min
RapportoWidescreen
Generecomico, commedia
RegiaTom Shadyac
SoggettoJack Bernstein
SceneggiaturaJack Bernstein, Tom Shadyac, Jim Carrey
ProduttoreJames G. Robinson
Produttore esecutivoGary Barber
Casa di produzioneWarner Bros., Morgan Creek Productions
Distribuzione in italianoArtisti Associati
FotografiaJulio Macat
MontaggioDon Zimmerman
Effetti specialiMichael Arbogast
MusicheIra Newborn
ScenografiaWilliam A. Elliott, Alan E. Muraoka, Scott Jacobson
CostumiBobbie Read
TruccoSheryl Ptak
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Ace Ventura - L'acchiappanimali (Ace Ventura: Pet Detective) è un film del 1994 diretto da Tom Shadyac ed interpretato da Jim Carrey.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Ace Ventura è un investigatore privato che vive a Miami, specializzato nel ritrovamento di animali domestici o in cattività persi o rapiti. Al 'Joe Robbie Stadium', Fiocco di Neve (il delfino mascotte dei Miami Dolphins) viene rapito due settimane prima che la squadra giochi il prestigioso Super Bowl. Il signor Riddle, proprietario della squadra dei Dolphins, crede che la squadra, avendo il morale a terra, perderà il Super Bowl, a meno che non venga restituito Fiocco di Neve, e perciò ordina al capo delle operazioni Roger Podacter e al capo pubblicista Melissa Robinson di ritrovare Fiocco di Neve, pena il licenziamento.

Ventura viene assunto per risolvere il caso e scopre il suo primo indizio in una rara pietra d'ambra arancione a taglio triangolare. Ciò nonostante, i primi sospetti di Ace sono indirizzati verso Ron Camp, un miliardario e collezionista di animali e specie preziose, nonché colui che ha fatto costruire il campo da football dei Dolphins. Dopo essersi intrufolato con la signorina Robinson ad un party dell'uomo, Ace (anche a seguito di un "incidente" con uno squalo) rinuncia a questa pista, ma vedendo l'anello di Ron scopre che la pietra da lui trovata è caduta da uno degli anelli che tutti i giocatori di football dei Dolphins possiedono dal 1984. Ventura così cerca di trovare il colpevole indagando su ogni membro della squadra del campionato di quell'anno, per vedere se l'anello non abbia perso la pietra mancante, ma sfortunatamente tutte le pietre degli anelli dei giocatori sono presenti. Melissa, fin dall'inizio, ha dei dubbi riguardo alle investigazioni "particolari" di Ace; qualche giorno dopo, riceve la telefonata della morte di Roger Podacter. Melissa ed Ace vanno a casa di Podacter per indagare. Egli è misteriosamente caduto dal suo balcone privato, ipotizzando che si sia trattato di suicidio.

Anche se il tenente di polizia Lois Einhorn insiste sull'ipotesi del suicidio, Ventura prova che è stato, in realtà, un omicidio, mostrando che il grido che è stato udito da una vicina di casa non avrebbe potuto essere sentito se la porta con doppio vetro insonorizzato fosse stata chiusa anche al momento della caduta. Ace deduce che la vicina abbia sentito il grido da dentro l'appartamento e che l'assassino abbia gettato Podacter fuori dalla finestra, per poi chiudere la porta prima di scappare, dimostrando nuovamente le sue incredibili, seppur bizzarre, doti investigative. Durante il tentativo di scoprire la causa della morte di Podacter, Ace capisce che l'omicidio dell'uomo è collegato alla scomparsa di Fiocco di Neve.

Tornati a casa per continuare l'indagine, Ace scopre che nella foto che ha usato per indagare sugli atleti manca un giocatore: Ray Finkle. Questi è un giocatore acquistato a metà stagione, mentre la sua foto era di inizio campionato. Ray Finkle, che era una semplice riserva, aveva scalato le gerarchie di squadra, tanto da giocare titolare nel Superbowl di quell'anno. Ma durante la finale, a pochi secondi dalla fine aveva sbagliato il potenziale game-winning field goal alla fine del Super Bowl XVII, causando così la sconfitta dei Dolphins. Ma nonostante tutto aveva comunque ricevuto l'anello commemorativo dei Dolphins, che doveva essere quello del Superbowl. Ace scopre che Finkle era demoralizzato dall'accaduto e aveva una grande ossessione per Dan Marino, poiché era pienamente convinto che, in realtà, fu Dan Marino il colpevole della perdita della partita in quanto la palla, secondo l'ipotesi di Finkle, era stata girata male. Ace così fa visita ai genitori di Finkle, scoprendo che il figlio è stato ricoverato in un ospedale psichiatrico a Tampa. La madre spera che un giorno suo figlio ritornerà a casa per poter ricominciare a giocare e, accompagnando Ace nella stanza di Finkle, gli mostra il nastro della sconfitta dei Dolphins. Ace capisce che Marino è in pericolo ma, mentre si reca da lui, egli viene rapito da due falsi giocatori di football.

Avendo scoperto l'ossessione di Finkle per Marino, Ventura è sicuro che Finkle sia il colpevole, ma non riesce a trovarlo. Ace ritiene, inoltre, che Finkle sia il responsabile dell'omicidio di Podacter, poiché quest'ultimo aveva scoperto tutto. Non solo, Finkle ha anche rapito Fiocco di Neve, perché gli è stato dato il numero di Finkle ed insegnato a calciare un field goal, cosa che ha interpretato come beffa. Poi Ace va a riferire gli indizi a Einhor, che si congratula con lui e poi lo bacia. Più tardi, Ace e Melissa vanno al manicomio di Tampa, dove Finkle è stato visto l'ultima volta otto anni prima. Ace si finge un paziente, ossessionato come Finkle dal football, e così riesce ad entrare nella stanza dove sono rimasti abbandonati gli effetti personali di Finkle. Tra questi, trova un articolo di giornale su una donna scomparsa in circostanze misteriose di nome Lois Einhorn. Ace chiama Emilio, un amico detective che lavora al caso "Fiocco di Neve", e gli dice di cercare indizi di una presunta relazione tra Einhorn e Finkle. Emilio trova nell'ufficio di Lois Einhorn una lettera d'amore di Podacter in un cassetto della scrivania, ma non riesce a scoprire altro. Ventura comincia a diventare frustrato, non riesce a capire il collegamento tra Einhorn e Finkle ed è sul punto di rinunciare al caso. Tuttavia, quando il suo cane giace sopra una foto di Finkle, i suoi peli formano una sorta di "parrucca" intorno al volto di Finkle. Ace, grazie a questo fatto, riesce così a capire che Ray Finkle è Lois Einhorn, ovvero che sono la stessa persona.

Il giorno dopo, Ace pedina Lois Einhorn/Ray Finkle fino ad un magazzino, riuscendo così, finalmente, a trovare Fiocco di Neve e Dan Marino. Mentre Ace cerca di liberare Dan, Marino viene scoperto da Lois, che gli punta una pistola e, tenendolo sotto scacco, chiama la polizia dicendo di aver trovato il rapitore, ovvero Ace. Dopo una breve lotta tra i due arriva la polizia e circonda Ace, credendo che sia lui il colpevole.

Einhorn dichiara che è stato Ace ad aver rapito Fiocco di Neve e che stava cercando di uccidere sia Marino che lei. Ace spiega le sue motivazioni e sostiene che il tenente Einhorn è in realtà Ray Finkle. Einhorn nega tutte le accuse di Ace, ma quest'ultimo, cercando di dare credibilità alla sua versione, tenta prima di tirare via i capelli del tenente, pensando che si tratti una parrucca. Tuttavia, i capelli sono veri ed Ace sostiene, allora, che i capelli li abbia fatti crescere. Poi, strappa la camicetta a Einhorn per mostrare che non abbia il seno, ma il seno ce l'ha. In un ultimo sforzo, Ace strappa la gonna (prova per eccellenza, essendo appunto un maschio) credendo di trovare il pene, ma invece anche questa volta appare la figura di una donna normale. Proprio mentre Ace è sul punto di rinunciare alla sua teoria, Marino avverte Ace di un rigonfiamento nel lato "B" del tenente Einhorn. Ace, ora con la prova concreta contro Einhorn, fa un breve discorso umiliante (diretto a Einhorn) e la gira violentemente su se stessa, per rivelare il pene nascosto nelle sue mutandine, in mezzo alle gambe, a tutta la polizia di Miami.

Ace rivela che Einhorn effettivamente ha ucciso Podacter perché "ha scoperto Capitan uccello!", smascherando così Finkle. L'intera forza di polizia di Miami, Marino, e anche Fiocco di Neve reagiscono in totale disgusto della vera identità di Lois Einhorn, poiché sia Marino che tutti i poliziotti avevano baciato Einhorn/Finkle, come del resto aveva fatto anche Ace che impazzì per il disgusto dopo aver scoperto che Lois Einhor è un uomo. Accecato dalla rabbia, Finkle fa un ultimo tentativo di uccidere Ventura, ma Ace lo ribalta, facendolo cadere in acqua. Ace poi trova l'anello con la pietra mancante sul dito di Ray, prova tangibile che Lois Einhorn è senza dubbio Ray Finkle. Il film termina con Ace che assiste alla partita dei Dolphins. Tutto sembra andare per il meglio e Melissa ed Ace si scambiano un tenero bacio. Mentre si baciano, Ace nota un raro piccione albino dal valore di 25.000 dollari, ma l'animale viene cacciato via da un uomo con un costume da uccello. Ace, infuriato, inizia così una lotta con il finto volatile dentro lo stadio e, sotto i riflettori, viene presentato, accolto e ringraziato per aver risolto il caso.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Riprese[modifica | modifica wikitesto]

Le riprese del film si sono svolte tra il 10 maggio 1993 e il 19 luglio 1993 a Miami, tra luoghi della città, tra cui il Joe Robbie Stadium e l'Orange Bowl, e i Greenwich Studios.[1][2]

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film è stato distribuito dalla Warner Bros. nei cinema statunitensi il 4 febbraio 1994 e dalla Artisti Associati International nei cinema italiani il 4 agosto 1994.

Home Video[modifica | modifica wikitesto]

In Italia il film è stato distribuito in VHS dalla Warner Home Video in maggio 1995.

Critica[modifica | modifica wikitesto]

Il film è stato accolto in modo generalmente negativo da parte della critica. Sul sito Rotten Tomatoes il film detiene un 48% di gradimento basato su 60 recensioni, con un voto medio di 4,58 su 10. Il consenso critico del sito recita: "Le buffonate contorte di Jim Carrey e l'umorismo disgustoso sono in piena pomposa mostra in Ace Ventura - L'acchiappanimali, che è una grande notizia per i fan della sua particolare marca di commedia, ma probabilmente insoddisfacente per chiunque altro."[3] Su Metacritic il film ha un punteggio del 37 su 100, basato sul parere di 14 critici, indicando "recensioni generalmente sfavorevoli".[4] Il Los Angeles Times riportò che «non molti critici sono stati incantati dagli exploit di Ace Ventura, e molti hanno accusato l'umorismo del film come mediocre, inutilmente volgare e omofobo».[5]

Carrey fu nominato per un MTV Movie Award per la miglior performance comica e per un Razzie Award come peggior nuova star.

Sequel e serie TV[modifica | modifica wikitesto]

Ha avuto due sequel, Ace Ventura - Missione Africa del 1995, Ace Ventura 3 del 2009 e una serie televisiva a cartoni animati, Ace Ventura del 1995.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ ACE VENTURA - L'ACCHIAPPANIMALI (1994): CURIOSITÀ E FRASI CELEBRI, su www.movieplayer.it. URL consultato il 15 aprile 2020.
  2. ^ (EN) Ace Ventura – Pet Detective, su movie-locations.com. URL consultato il 15 aprile 2020.
    «Miami, Florida, is the location as Jim Carrey shoots to overnight megabucks stardom with his love-it-or-hate-it manic shtick as the animal-friendly ’tec tracking down the Miami Dolphins’ kidnapped mascot, Snowflake. Ace Ventura - Pet Detective location: Campton Apartments, Washington Avenue, Miami, Florida Ace Ventura – Pet Detective location: Ace Ventura’s ‘Surfside’ apartment: Campton Apartments, Washington Avenue, Miami, Florida Ace Ventura (Carrey) keeps a secret menagerie in his ‘Surfside’ apartment, the Campton Apartments, 1455 Washington Avenue – alongside the artsy rock venue Cameo Theatre at 1445 near Espanola West – in the newly-revitalised art deco district of South Beach. The football stadium from which Snowflake disappears is the real home of the Miami Dolphins, the Sun Life Stadium (formerly and famously the Joe Robbie Stadium), 347 Don Shula Drive, Miami Gardens, a hi-tech 73,000 seater sports arena about 16 miles northwest of downtown Miami. If you fancy catching a game, there’s a Metro-Dade Transit Authority bus from town. You can also visit the exclusive seafront villa of fish-collector Ronald Camp (Udo Kier), where Ace skips the party to find a shark in the cellar. This is Villa Vizcaya, 3251 South Miami Avenue at 32nd Road in Coconut Grove on the coast of South Miami, built in 1916 as the winter home of magazine founder James Deering. A smaller-scale Xanadu, the Italian Renaissance mansion is packed with European artefacts – Roman sarcophagi, Catherine de Medici’s fireplace, the contents of Italian villas. There are formal gardens and tours of the building. A frequently-used location, you can also see the villa as the home of villain Aldrich Killian (Guy Pearce) in Iron Man 3, in Absence of Malice, as the mansion of James Stewart in Airport ’77 and as the site of the mayor's bash in Oliver Stone's Any Given Sunday.».
  3. ^ (EN) Ace Ventura: Pet Detective (1993). URL consultato il 16 aprile 2020.
  4. ^ Ace Ventura: Pet Detective. URL consultato il 16 aprile 2020.
  5. ^ (EN) It's Zany and Aces With Fans : Movies: 'Ace Ventura' with Jim Carrey has taken in $24.6 million, and is still going strong., su Los Angeles Times, 18 febbraio 1994. URL consultato il 16 aprile 2020.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema