Account manager

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

L'account manager è un soggetto che lavora per un'impresa, ed è il responsabile della gestione delle vendite e dei rapporti con determinati clienti.

Funzioni e competenze[modifica | modifica wikitesto]

Si occupa di ampliare il portafoglio clienti del committente e gestire nuovi rapporti commerciali con la clientela già acquisita con vincoli contrattuali e di subordinazione ben definiti dall'azienda per cui lavora. Tra i suoi compiti, egli deve redigere i piani commerciali di una ditta ed è responsabile dei risultati conseguiti nell'ambito dell'attività aziendale. Inoltre, deve negoziare con i clienti i termini inerenti la fornitura della merce; quindi, deve seguire il trend del mercato e le tendenze del settore a lui assegnato, valutando la diretta concorrenza.

L'account manager, per svolgere con precisione il proprio lavoro, deve avere soprattutto ottime doti organizzative, eccellenti capacità relazionali e forte predisposizione a lavorare per obiettivi.

Responsabilità e ruolo[modifica | modifica wikitesto]

Le responsabilità di un account manager possono variare a seconda di diversi fattori che dipendono dall'impresa per cui lavora, dalla grandezza della compagnia, dalla natura del lavoro.

Vi sono, però, aspetti che accomunano tutti gli account manager, come ad esempio, oltre alle ottime doti organizzative e capacità relazionali, la conoscenza di strategie di marketing, management, strategie di comunicazione, gestione finanziaria, cura del grado di soddisfazione della clientela. La mole di lavoro di un account manager è strettamente legato agli obiettivi prefissati dall'azienda per cui lavora.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]