Accipiter gundlachi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vai alla navigazione Vai alla ricerca
Come leggere il tassoboxProgetto:Forme di vita/Come leggere il tassobox
Come leggere il tassobox
Sparviere di Gundlach
Accipiter gundlachi
Stato di conservazione
In pericolo[1]
Classificazione scientifica
DominioEukaryota
RegnoAnimalia
SottoregnoEumetazoa
PhylumChordata
SubphylumVertebrata
SuperclasseTetrapoda
ClasseAves
SottoclasseNeornithes
SuperordineNeognathae
OrdineAccipitriformes
FamigliaAccipitridae
SottofamigliaAccipitrinae
GenereAccipiter
SpecieA. gundlachi
Nomenclatura binomiale
Accipiter gundlachi
Lawrence, 1861
Nomi comuni

sparviere di Cuba

Lo sparviere di Gundlach (Accipiter gundlachi Lawrence, 1861), noto anche come sparviere di Cuba, è un uccello rapace della famiglia degli Accipitridi, endemico di Cuba.[1][2]

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

È un rapace di media taglia, lungo 40–46 cm e con un'apertura alare di 74–84 cm.[3]

Biologia[modifica | modifica wikitesto]

Le sue prede sono in prevalenza altri uccelli, in particolare pappagalli e columbidi.[3]

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

Questo endemismo cubano, un tempo era abbastanza diffuso in tutta l'isola, ma attualmente è estremamente raro, sopravvive in popolazioni frammentate, localizzate in cinque principali aree di nidificazione. La superficie complessiva di tali aree è di circa 22.620 km², pari al 22% del suo areale originale.[1]

Conservazione[modifica | modifica wikitesto]

La popolazione complessiva, stimata in 350-450 coppie, sopravvive in popolazioni frammentate, alcune delle quali di poche decine di esemplari. Per tale ragione la Lista rossa IUCN classifica Accipiter gundlachi come specie in pericolo di estinzione (Endangered).[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d (EN) BirdLife International 2016, Accipiter gundlachi, su IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2020.2, IUCN, 2020. URL consultato il 21 novembre 2018.
  2. ^ (EN) F. Gill e D. Donsker (a cura di), Family Accipitridae, in IOC World Bird Names (ver 9.2), International Ornithologists’ Union, 2019. URL consultato il 19 novembre 2018.
  3. ^ a b (EN) Bierregaard, R.O., Jr, Christie, D.A., Kirwan, G.M. & Marks, J.S., Gundlach's Hawk (Accipiter gundlachi), su Handbook of the Birds of the World Alive, 2018. URL consultato il 21 novembre 2018.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Uccelli: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Uccelli