Accademia delle Arti di Wulin

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

L'Accademia delle Arti di Wulin ( 武林書畫院S, wǔ lín shū huà yuànP ) è un'istituto indipendente di studi artistici e culturali cinesi, situata sulle rive del Lago dell'Ovest a Wulin (ex nome di Hangzhou ), nella provincia di Zhejiang. È stata fondata nel 1995, ma la sua storia risale alla dinastia Song del Sud.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1995, l'Istituto di studi cinesi di Dazhen è stato fondato nell'anticamera della Biblioteca imperiale di Wenlan, sull'isola della collina solitaria nel Lago dell'Ovest, come precursore dell'attuale Accademia.[1] Nel 1997, l'Istituto di studi cinesi di Dazhen ha collaborato con il governo del distretto di Gongshu per fondersi con la Società delle Arti Hushu. Nel maggio 2002 l'Istituto ha cambiato il suo nome in Accademia delle Arti di Wulin. L'Accademia ospita una vasta collezione di dipinti, calligrafie e sfregamenti di epigrafi di dinastie passate.[2]

Istituti[modifica | modifica wikitesto]

  • Istituto d'arte cinese
  • Istituto di studi cinesi
  • Istituto di architettura orientale

Note e riferimenti[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Storia della Biblioteca Imperiale di Wenlan, su Infrastruttura nazionale della conoscenza in Cina.
  2. ^ Collezioni dell'Accademia delle Arti di Wulin, su wulin.ac.cn.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]