Accademia bulgara delle scienze

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Accademia bulgara delle scienze
Българска академия на науките, Bălgarska akademija na naukite (БАН)
Bulgarian-Academy-of-Sciences 4.jpg
Sede dell'Accademia bulgara delle scienze a Sofia
AbbreviazioneBAS
TipoOrganizzazione accademica
Fondazione1869
ScopoRicerca scientifica
Sede centraleBulgaria Sofia
PresidenteBulgaria Stefan Vodenicharov
Lingua ufficialebulgaro
Bilancio100.209.189 BGN (2011)
Sito web

L'Accademia bulgara della scienze (in bulgaro: Българска академия на науките, Bălgarska akademija na naukite, abbreviata БАН; in inglese: Bulgarian Academy of Sciences, abbreviata BAS) è l'accademia nazionale della Bulgaria, fondata nel 1869. L'Accademia, ubicata a Sofia, è autonoma e ha una Società di accademici, membri corrispondenti e membri stranieri. Essa pubblica e diffonde diverse opere, enciclopedie, dizionari e riviste scientifiche, e gestisce la propria casa editrice.

Stefan Vodeničarov è presidente della BAS dal 2012. Il suo bilancio nel 2011 era di 100,2 milioni di lev, o 51,2 milioni di euro. L'Agenzia aerospaziale bulgara fa parte della BAS.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Edificio storico dell'Accademia bulgara delle scienze in viale Tzar Osvoboditel, verso il 1930.

Mentre la Bulgaria faceva parte dell'Impero ottomano, il 26 settembre 1869 emigrati bulgari fondarono la società letteraria bulgara a Brăila, nel Regno di Romania. I primi membri accettati furono:

Consiglio d'amministrazione

Membri incaricati:

L'anno seguente, la Società letteraria cominciò a far circolare il Giornale periodico, la sua pubblicazione ufficiale, e nel 1871 elesse il suo primo membro onorario, Gavril Krastevič.

Nel 1878, poco dopo la liberazione della Bulgaria dal dominio ottomano, l'Assemblea generale votò di trasferire la sede della Società da Brăila a Sofia, e il 1º marzo 1893 la Società letteraria bulgara si trasferì nel suo nuovo edificio, proprio accanto a dove ha sede il Parlamento bulgaro. La sede centrale della Società letteraria bulgara fu completata nel 1892. L'edificio fu progettato dall'archietetto Hermann Mayer[1] e fu ampliato durante gli anni 1920.[2]

La Società letteraria bulgara adottò il suo nome attuale nel 1911, e Ivan Gešov divenne il primo presidente dell'Accademia. La BAS divenne membro dell'Unione delle Accademie e delle Comunità scientifiche slave nel 1913, e fu accettata come membro del Consiglio internazionale delle Unioni scientifiche nel 1931.

Dipartimenti[modifica | modifica wikitesto]

La BAS ha 9 sezioni principali, riunite sotto tre branche fondamentali: Scienze naturali, matematiche e ingegneristiche, Scienze biologiche, mediche e agrarie e Scienze sociali, discipline umanistiche e arte. Ciascuna comprende istituti scientifici indipendenti, laboratori e altre sezioni.

Scienze matematiche[modifica | modifica wikitesto]

Scienze fisiche[modifica | modifica wikitesto]

Scienze chimiche[modifica | modifica wikitesto]

Scienze biologiche[modifica | modifica wikitesto]

Scienze della terra[modifica | modifica wikitesto]

Scienze ingegneristiche[modifica | modifica wikitesto]

Discipline umanistiche (Divisione 'Patrimonio culturale-storico e Identità nazionale')[modifica | modifica wikitesto]

Scienze sociali (Divisione 'Uomo e società')[modifica | modifica wikitesto]

Unità specializzate e di supporto[modifica | modifica wikitesto]

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Il Picco Accademia e il Campo Accademia sull'Isola Livingston nelle Isole Shetland Meridionali (Antartide), prendono il nome dall'Accademia bulgara delle scienze come apprezzamento al contributo dell'Accademia all'esplorazione antartica.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (BG) Милена Михайлова, Отново за историческата среда около храм-паметника "Св. Александър Невски", Арх & Арт, 21 giugno 2007. URL consultato il 30 novembre 2011.
  2. ^ (BG) Емил Иванов, КУЛТУРНО-ИСТОРИЧЕСКОТО НАСЛЕДСТВО НА БЪЛГАРИЯ – ОПИТ ЗА КАТЕГОРИЗАЦИЯ НА КОНКУРСНОТО ДЕЛО В АРХИТЕКТУРАТА (1878-1944) (PDF), СУ „Св. Климент Охридски” – Богословски факултет. URL consultato il 30 novembre 2011 (archiviato dall'url originale il 26 aprile 2012).

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN123367933 · ISNI (EN0000 0001 2097 3094 · LCCN (ENn79053656 · GND (DE1003081-5 · BNF (FRcb11870573q (data) · NLA (EN36343105 · BAV ADV11529358