Acantosi nigricans

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.
Acantosi nigricans
Acanthosis-nigricans4.jpg
Acanthosis nigricans sull'ascella
Specialitàdermatologia
Classificazione e risorse esterne (EN)
ICD-9-CM701.2
OMIM100600 e 200170
MeSHD000052
MedlinePlus000852
eMedicine1102488

L'Acantosi nigricans (o acanthosis nigricans) è una manifestazione cutanea caratterizzata da zone iperpigmentate, mal delimitate, che compaiono tipicamente a livello delle pieghe cutanee (collo, ombelico, inguine, ascelle). La pelle si presenta ispessita e vellutata, di colore più scuro (dal brunastro al nero) rispetto alle zone circostanti.

Eziologia[modifica | modifica wikitesto]

Alcune forme di acantosi nigricans sono un carattere familiare, altre volte possono essere idiopatiche, possono manifestarsi in associazione a obesità, a malattie endocrine o a forme neoplastiche. In quest'ultimo caso si parla di acantosi nigricans maligna e si tratta di sindromi paraneoplastiche. L'ancantosi nigricans è associata inoltre ad alcuni disordini di origine genetica (ad esempio, la Displasia di Saddan).

Situazioni associate ad acantosi nigricans[modifica | modifica wikitesto]

Malattie endocrine[modifica | modifica wikitesto]

Farmaci[modifica | modifica wikitesto]

Neoplasie[modifica | modifica wikitesto]

Malattie Genetiche[modifica | modifica wikitesto]

Terapia[modifica | modifica wikitesto]

La terapia si basa sul trattamento della malattia di fondo.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) Foto, su tray.dermatology.uiowa.edu. URL consultato il 28 maggio 2008 (archiviato dall'url originale il 20 maggio 2008).
Controllo di autoritàThesaurus BNCF 39114
Medicina Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di medicina