Academy of Saint Martin in the Fields

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Academy of St. Martin in the Fields
Stato Regno Unito Regno Unito
Città Londra
Direttore Kenneth Sillito
Organico strumentale orchestra da camera
Repertorio musica barocca e classica
Periodo attività 1959 - in attività
Album realizzati oltre 500
Sito web asmf.org/
 

La Academy of St. Martin in the Fields è un'orchestra da camera inglese.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Chiesa di Saint Martin-in-the-Fields.

L'orchestra venne fondata a Londra da sir Neville Marriner, allestendo un gruppo di strumentisti di altissimo livello. Il nome dell'orchestra fu mutuato dalla omonima chiesa sita a Trafalgar Square. In essa venne eseguito il primo concerto il 13 novembre 1959. I concerti iniziali nella Chiesa di St. Martin in the Fields avvennero con una piccola orchestra senza direttore ed ebbero un ruolo importante nella riscoperta della musica barocca in Inghilterra. Essa si espanse inserendo strumenti a fiato ma rimanendo comunque flessibile, con la capacità di spaziare dal barocco alla musica classica.

Le prime registrazioni avvennero con l'etichetta L’Oiseau-Lyre alla Conway Hall il 25 marzo 1961. Successivamente ha registrato per Argo, Capriccio Records, Chandos Records, Decca, EMI, Hänssler Classic, e Philips Records. L'orchestra ha una vasta discografia ed è l'orchestra da camera che ha realizzato il maggior numero di registrazioni con oltre 500 incisioni discografiche.

Oltre che i concerti e le registrazioni, l'orchestra ha eseguito le musiche dei seguenti film: Amadeus (1984), Il paziente inglese e Titanic (1997). Il loro disco più venduto è stata la colonna sonora del film Amadeus.

Nel 1971 l'orchestra venne trasformata in A.S.M. (Orchestra) Limited com Neville Marriner come presidente fino al 1992, poi sostituito da Malcolm Latchem fino al 1994 e John Heley dal 1995. Neville Marriner è stato nominato presidente a vita.

Il Coro dell'Academy of St Martin in the Fields venne creato nel 1975 e fece il suo debutto nell'ottobre dello stesso anno. L'inno della UEFA Champions League, trasmesso come sigla durante le partite in televisione, è cantato da loro.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Stuart Philip. Marriner and the Academy – A Record Partnership. London: Academy of St. Martin in the Fields, 1999.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

musica classica Portale Musica classica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica classica