Acacia koa

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Koa
Starr 040723-0020 Acacia koa.jpg
Acacia koa
Stato di conservazione
Status iucn3.1 LC it.svg
Rischio minimo[1]
Classificazione Cronquist
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Sottoregno Tracheobionta
Superdivisione Spermatophyta
Divisione Magnoliophyta
Classe Magnoliopsida
Sottoclasse Rosidae
Ordine Fabales
Famiglia Mimosaceae
Tribù Acacieae
Genere Acacia
Specie A. koa
Classificazione APG
Ordine Fabales
Famiglia Fabaceae
Sottofamiglia Mimosoideae
Tribù Acacieae
Nomenclatura binomiale
Acacia koa
A. Gray, 1854
Sinonimi

Acacia hawaiiensis
(Rock) O. Deg. & I. Deg.
Acacia heterophylla var. latifolia
Benth.
Acacia kauaiensis
Hillebr.
Racosperma kauaiense
(Hillebr.) Pedley
Racosperma koa
(A. Gray) Pedley

L'albero di koa (Acacia koa A.Gray, 1854) è una pianta della famiglia delle Mimosaceae (o Fabaceae secondo la classificazione APG[2]), endemica delle isole Hawaii.[3]

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Acacia koa è una specie arborea sempreverde, con fusti alti sino a 25 m, il cui diametro può raggiungere i 150 cm.[4]

Le giovani piante, al pari di molte specie oceaniche di Acacia, posseggono piccioli fogliari appiattiti e falciformi (fillodi), larghi sino a 2,5 cm, che svolgono funzione fotosintetica.

Le foglie sono composte, bipinnate, formate da 12-15 paia di piccole foglioline.

È priva di spine e produce piccole infiorescenze tondeggianti di colore giallo pallido, composte da fiori bisessuati, ciascuno con un numero variabile di stami ed un unico pistillo allungato.

Il frutto è un baccello lungo circa 15 cm e largo 2.5–4 cm, contenente 6-12 semi di colore bruno-nerastro.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

È un endemismo delle isole Hawaii, diffuso nelle isole di Kauai, Oahu, Molokai, Lanai, Maui e Hawaii[1].

Cresce in una varietà di habitat, su suoli vulcanici, da 60 a 2.300  di altitudine, ed è la specie dominante di dense formazioni forestali, spesso in associazione con Metrosideros polymorpha, Sophora chrysophylla e Sapindus saponaria.[4]

Biologia[modifica | modifica wikitesto]

Al pari di quelle di altre specie di Acacia, le radici di A. koa arricchiscono il terreno di azoto (azotofissazione), grazie alla interazione simbiotica con batteri del genere Bradyrhizobium.[4]

Usi[modifica | modifica wikitesto]

Una antica canoa in legno di koa esposta al East Hawaii Cultural center di Hilo.

Il legno di Acacia koa, dai riflessi rossastri, è un legno molto pregiato. È molto ricercato per la realizzazione di mobili e parquet; è utilizzato inoltre in liuteria, per la fabbricazione degli ukulele, il tipico strumento a corde hawaiano.

In passato è stato utilizzato dai nativi hawaiani per la costruzione di canoe nonché delle prime tavole da surf, conosciute con il termine locale papa he'e nalu.[5]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) Contu, S. 2012, Acacia koa, su IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2017.3, IUCN, 2017. URL consultato il 7 marzo 2016.
  2. ^ (EN) Angiosperm Phylogeny Group, An update of the Angiosperm Phylogeny Group classification for the orders and families of flowering plants: APG III, in Botanical Journal of the Linnean Society, vol. 161, nº 2, 2009, pp. 105–121, DOI:10.1111/j.1095-8339.2009.00996.x. URL consultato il 10 agosto 2014.
  3. ^ (EN) Acacia koa, su The Plant List. URL consultato il 7 marzo 2016.
  4. ^ a b c (EN) Acacia koa, su Agroforestree Database, World Agroforestry Center (ICRAF). URL consultato il 7 marzo 2016.
  5. ^ (EN) Ethnology database, Bernice P. Bishop Museum. URL consultato il 7 marzo 2016.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Botanica Portale Botanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di botanica