Abudad

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Abudad (in avestico Gavaevodata) è il toro sacro della mitologia persiana. Il toro originario fu creato da Ormuzd ed avvelenato da Ahriman. Dal suo fianco destro[1] (secondo altre versioni, dal suo omero, oppure dalla sua gamba)[2] nacque l'uomo primigenio, da quello sinistro l'animale primigenio e dal suo corpo nacquero le piante. Una variante del mito dà questo nome alla pietra su cui Ormuzd depose il proprio seme originando tutto il creato.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Vollmer, Abudad, in Mitologia di tutti i popoli, Stoccarda, 1874.
  2. ^ Biografia mitologica, II, 1838, pp. 305–.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Mitologia Portale Mitologia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Mitologia