Abswurmbachite

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Abswurmbachite
Classificazione StrunzVIII/B.09-05[1]
Formula chimicaCu++Mn+++6SiO12
Proprietà cristallografiche
Gruppo cristallinodimetrico
Sistema cristallinotetragonale
Classe di simmetriaditetragonale bipiramidale
Parametri di cellaa=9,406, c=18,546, Z=8[2]
Gruppo puntuale4/m 2/m 2/m
Gruppo spazialeI 41/acd
Proprietà fisiche
Densità4,96 (misurata); 4,98 (calcolata)[2] g/cm³
Durezza (Mohs)6,5[2]
Sfaldaturanessuna
Frattura 
Colorenero, marrone scuro
Lucentezzametallica
Opacitàopaca
Striscionero-marrone
Diffusioneraro
Si invita a seguire lo schema di Modello di voce – Minerale

La abswurmbachite è un minerale della classe dei nesosilicati appartenente al gruppo della braunite e descritto, per la prima volta, nel 1991 in alcune isole dell'arcipelago greco delle Cicladi. Prende il nome dal mineralogista tedesco Irmgard Abs Wurmbach (1938-) come riconoscimento per il suo contributo allo studio delle brauniti.

Abito cristallino[modifica | modifica wikitesto]

La abswurmbachite è un nesosilicato di rame e manganese che cristallizza nel sistema tetragonale, classe di simmetria ditetragonale bipiramidale. Questo minerale fa parte del gruppo della braunite e si presenta, in natura, sotto forma di microcristalli anedrali (fibrosi o prismatici elongati con diametro compreso tra 6-50 e 1-5 µm e subedrali con diametro di 5-30 µm), neri e opachi in quarziti a piemontite e sursassite (o similari).

Origine e giacitura[modifica | modifica wikitesto]

Si tratta di un minerale di genesi secondaria, per metamorfismo di basso grado (alta pressione e bassa temperatura), in quarziti ad elevato contenuto di manganese e alluminio. Si rinviene in paragenesi con quarzo, shattuckite, tenorite, sursassite, piemontite, ardennite-(As), rutilo, hollandite, clinocloro cuprifero-manganisifero.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ IX.AG.05 secondo Strunz, nona edizione
  2. ^ a b c Jambor (1992), op. cit.; scheda su Mindnat.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Mineralogia Portale Mineralogia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mineralogia