Abito da flamenco

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Bailaora L'Abito da flamenco (in spagnolo:Traje de flamenca) è un abito tradizionale da donna per il ballo del flamenco fatto da un vestito lungo con coda (bata de cola) e accompagnato da una scialle ricamato. La padronanza della gestione dello scialle e dell'abito è un elemento importante per apprezzare l'abilità della danza[1]
Diversità di fiori e pendenti

L'abito da flamenco è l'abbigliamento composto da vari pezzi che viene indossato in contesti festivi nella regione spagnola dell'Andalusia e in spettacoli e esibizioni di flamenco e che è diventato un'icona ella Cultura andalusa[2][3][4]. Il modello più comune Si compone di un indumento aderente lungo fino alla caviglia; è adornato con varie balze o faralaes che possono essere posizionati sia sulla gonna che sulle maniche. È realizzato in colori vivaci in disegni sia semplici che a motivi geometrici, il più tipico sono a pois[5]. Si completa con un tipo di scialle (mantòn o mantilla) tipico chiamato Mantón de Manila. È anche tradizionale portare sui capelli un fiocco a forma di fiore, grandi pendenti e scarpe con tacco alto.

Origine[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Rosa María Martínez Moreno, El traje de flamenca: Una aproximación etnológica, in Narria. Estudios de artes y costumbres populares, n. 85-88, 1999, ISSN 0210-9441 (WC · ACNP). URL consultato il 10 giugno 2018.
  2. ^ Rosa María Martínez Moreno, Vestirse de flamenca o por la tradición llegó la gracia. Un recorrido histórico de la indumentaria flamenca, in Andalucía en la Historia, n. 26, 2009, ISSN 1695-1956 (WC · ACNP). URL consultato il 6 giugno 2018.
  3. ^ Francisco de Sousa Congosto, Introducción a la historia de la indumentaria en España, a cura di AKAL, Madrid, Itsmo, 2007, p. 289, ISBN 978-84-7090-429-5.
  4. ^ María Carmen García Morillo, Una tradición a la moda: El traje de flamenca, su El blog de la cultura andaluza. Consejería de Cultura. Junta de Andalucía, 24 aprile 2018. URL consultato il 9 giugno 2018.
  5. ^ Traje de flamenca, su esflamenco.com. URL consultato il 14 marzo 2020 (archiviato dall'url originale il 5 febbraio 2010).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]