Abies concolor

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Abete del Colorado
Abies concolor Yosemite NP.jpg
Abies concolor
Yosemite National Park
Stato di conservazione
Status iucn3.1 LC it.svg
Rischio minimo[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Divisione Pinophyta
Classe Pinopsida
Ordine Pinales
Famiglia Pinaceae
Genere Abies
Specie A. concolor
Nomenclatura binomiale
Abies concolor
(Gordon) Lindley ex Hildebrand
Sinonimi
Nomi comuni

(EN) white fir
(DE) Silbertanne
(FI) Harmaapihta
(FR) Sapin du Colorado
(HU) Kolorádoi jegenyefenyo
(CS) jedle ojínená
(IT) Abete della Cilicia
(NL) Colorado zilverspar
(SK) jedľa srienistá
(ES) abeto de Colorado

Areale

Abies concolor range map 3.png

L'abete del Colorado (Abies concolor) è una pianta della famiglia delle Pinaceae che cresce sulle zone montane dell'ovest degli Stati uniti, ad un'altitudine compresa tra 600 e 3.400 m.[1]

Etimologia[modifica | modifica wikitesto]

Il nome generico Abies, utilizzato già dai latini, potrebbe, secondo un'interpretazione etimologica, derivare dalla parola greca ἄβιος = longevo.[2] Il nome specifico concolor fa riferimento all' uniformità di colorazione in entrambi i lati delle foglie aghiformi.[3]

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

È una conifera di taglia medio-grande, a portamento conico con sommità piatta negli esemplari anziani, che raggiunge altezze di 60 m e il cui tronco può avere sino a a quasi 2 m di diametro. La corteccia, liscia e grigia, con l'età si spacca in fessure longitudinali che fanno intravedere il periderma giallastro sottostante. I rami principali dipartono dal tronco ad angolo retto, assumendo un portamento cadente quelli più anziani; i ramoscelli secondari sono opposti, lisci o con peluria giallastra. Le gemme, resinose, sono di forma inizialmente rotondeggiante, poi conica, marroni; le perule che le rivestono sono triangolari, più o meno resinose, a margine intero e punta acuta.[4]

Le foglie sono aghiformi, di colore grigio verde, lunghe fino a 6 cm, con apice rotondeggiante o acuto.[4]

Gli strobili femminili, di color verde giallastro o porpora, marroni chiaro a maturazione, sono cilindrici o ellittici, lunghi fino a 12 cm e larghi fino a 4,5 cm, con corto peduncolo o sessili; le scaglie sono a forma di ventaglio, lunghe 3 cm, larghe 3,5 cm, lisce. Le brattee sono ovoidali con due ali laterali di 1,5 cm. Gli strobili maschili, pendenti, sono lunghi 2 cm, con microsporofilli rossi o rosati. I semi, cuneati, di colore marrone chiaro, sono lunghi fino a 1o mm, con ali marrone chiaro di 20 mm, oblunghe-cuneate.[3]

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

Specie endemica delle Montagne Rocciose (dall' Oregon all'Idaho) e della Catena Costiera californiana fino all'Arizona e al Colorado; in Messico presente nella Bassa California, negli stati di Chihuahua e di Sonora.[1] Predilige quote montane comprese tra i 600 e i 3.000 m nella parte occidentale dell'areale e tra i 1.800 e i 3.350 m nelle Montagne Rocciose con piovosità annua compresa tra 500 e 1.800 mm, con estati calde e secche e inverni freddi. Vegeta su suoli rocciosi, basaltici o granitici, talvolta anche su suoli sabbiosi. Puo' formare boschi puri o in associazione con Abies magnifica, Abies procera, Abies grandis, Pseudotsuga menziesii, Populus tremuloides e specie del genere Pinus.[3]

Tassonomia[modifica | modifica wikitesto]

Sinonimi[modifica | modifica wikitesto]

Parecchie sottospecie (che taluni autori considerano come semplici varietà) classificate nel passato, attualmente sono considerate dei sinonimi:[5]

  • Abies concolor f. atroviolacea Cinovskis
  • Abies concolor f. aurea (Beissn.) Rehder
  • Abies concolor subsp. baja-californica (Silba) Silba
  • Abies concolor var. baja-californica Silba
  • Abies concolor f. brevifolia (Beissn.) Rehder
  • Abies concolor var. concolor
  • Abies concolor f. conica Slavin
  • Abies concolor f. globosa (Niemetz) Rehder
  • Abies concolor var. iowiana (Gordon) Lemmon
  • Abies concolor subsp. iowiana (Gordon) A.E.Murray
  • Abies concolor subsp. martinezii (Silba) Silba
  • Abies concolor var. martinezii Silba
  • Abies concolor var. pendens Sudw.
  • Abies concolor var. pendula (Simon-Louis ex Beissn.) Zederb.
  • Abies concolor f. pendula (Simon-Louis ex Beissn.) Rehder
  • Abies concolor var. violacea (A.Murray bis) Beissn.
  • Abies concolor f. violacea (A.Murray bis) Beissn.
  • Abies concolor subsp. viridula (Debreczy & I.Rácz) Silba
  • Abies concolor f. wattezii (Beissn.) Rehder
  • Abies grandis var. concolor (Gordon) A.Murray bis
  • Abies grandis var. iowiana (Gordon) Hoopes
  • Abies lasiocarpa var. pendula Carrière
  • Abies iowiana (Gordon) A.Murray bis
  • Abies iowiana var. pendula (Carrière) Fitschen
  • Abies iowiana var. viridula Debreczy & I.Rácz
  • Picea concolor Gordon
  • Picea concolor var. violacea A.Murray bis
  • Picea iowiana Gordon
  • Picea iowii Gordon
  • Picea parsonsiana Barron
  • Picea parsonsii Fowler
  • Pinus concolor (Gordon) Parl.
  • Pinus concolor f. violacea (A.Murray bis) Voss
  • Pinus iowiana (Gordon) W.R.McNab

Usi[modifica | modifica wikitesto]

Viene utilizzato nell' industria del legno, soprattutto per la fabbricazione di compensati. Il suo utilizzo come albero di Natale e come essenza per parchi e giardini, con forme di cultivar specifiche, è molto comune.[3]

Conservazione[modifica | modifica wikitesto]

Nonostante uno sfruttamento intensivo nel passato e nel presente, la vastità dell'areale e la sua numerosa presenza nelle località di occupanza dello stesso, fanno classificare l'abete del Colorado come specie non in pericolo di estinzione nella Lista rossa IUCN.[1]

Galleria d'immagini[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d (EN) Farjon, A. 2013., Abies concolor, su IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2016.3, IUCN, 2016.
  2. ^ Alberi caratteristici delle foreste e dei boschi (PDF), su Parcoforestecasentinesi. URL consultato il 05 dicembre 2016.
  3. ^ a b c d (EN) Aljos Farjon, A Handbook of the World's Conifers (2 vols.), Brill, 2010, pp. 72-74. URL consultato il 05 dicembre 2016.
  4. ^ a b (EN) The Gymnosperm Database, http://www.conifers.org/pi/Abies_concolor.php . URL consultato il 05 dicembre 2016.
  5. ^ Abies concolor, in The Plant List. URL consultato il 05 dicembre 2016.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Botanica Portale Botanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di botanica