Abelsonite

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Abelsonite
Abelsonite - Green River Formation, Uintah County, Utah, USA.jpg
Classificazione Strunz (ed. 10)10.CA.20[1]
Formula chimicaC31H32N4Ni[2]
Proprietà cristallografiche
Gruppo cristallinotrimetrico
Sistema cristallinotriclino[2]
Parametri di cellaa=8,44, b=11,12, c=7,28, α=90°53', β=113°45', γ=79°34', V=613,8, Z=1[2]
Gruppo spazialeP1 o P1[2]
Proprietà fisiche
Densità1,45 (calcolata)[2] g/cm³
Durezza (Mohs)2-3[2]
Sfaldaturaprobabilmente secondo [111][2]
Coloreda rosa porpora chiaro a bruno rossastro[2]
Lucentezzada semimetallica ad adamantina[2]
Opacitàtranslucida[3]
Strisciorosa[1]
Si invita a seguire lo schema di Modello di voce – Minerale

L'abelsonite è un minerale scoperto nel 1969 fra il materiale proveniente da alcuni carotaggi provenienti da un giacimento petrolifero nella contea di Uintah nello Utah. Il nome è stato attribuito per onorare il fisico statunitense Philip Hauge Abelson. Il minerale è stato approvato dall'IMA e la descrizione del minerale è stata pubblicata nel 1978. Chimicamente il minerale è una porfirina di nichel.[2]

Morfologia[modifica | modifica wikitesto]

Struttura chimica dell'abelsonite

L'abelsonite è stata scoperta sotto forma di aggregati di cristalli piatti lunghi fino a 3mm. Questo minerale passa facilmente inosservato sia per la rarità e la dimensione che per l'aspetto simile a macchie di ruggine.[2]

Origine e giacitura[modifica | modifica wikitesto]

L'abelsonite è stata trovata associata con albite, ortoclasio, pirite, quarzo, dolomite e analcime di origine autigenica.[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Abelsnonite mineral information and data, su mindat.org. URL consultato il 6 febbraio 2013.
  2. ^ a b c d e f g h i j k l (EN) Charles Milton, Dwornik Edward J., Estep-Barnes Patricia A., Finkelman Robert B., Pabst Adolf, Palmer Susan, Abelsonite, nickel porphyrin, a new mineral from the Green River Formation, Utah (PDF), in American Mineralogist, vol. 63, 1978, pp. 930-937. URL consultato il 6 febbraio 2013.
  3. ^ Abelsonite mineral data, su webmineral.com. URL consultato il 6 febbraio 2013.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Mineralogia Portale Mineralogia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mineralogia