Abdias do Nascimento

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Abdias do Nascimento
Abdias do Nascimento

Abdias do Nascimento


Deputato e Senatore federale
Stato di San Paolo

Dati generali
Professione attivista, artista e politico

Abdias do Nascimento (Franca, 14 marzo 1914Rio de Janeiro, 24 maggio 2011) è stato un politico e artista brasiliano.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Dopo una infelice esperienza nell'esercito (1930-1934), nel 1938 si laurea in Economia presso l'Università Federale di Rio de Janeiro. In seguito consegue altre due lauree presso l'Istituto Avanzato di Studi Brasiliani (1957) e l'Istituto Oceanografico (1961). In seguito ad alcuni viaggi nel Sudamerica, Nascimento compone alcune opere poetiche rimaste celebri e inizia ad interessarsi di arte drammatica. Tornato a Rio, fonda il Black Experimental Theater nel 1944. Diventato leader del movimento nero del Brasile, nel 1968 è costretto all'esilio dal regime militare vigente in quegli anni.

L'esilio[modifica | modifica sorgente]

Dal 1968 al 1981, Nascimento è molto attivo nel movimento Panafricano, divenendo vicepresidente e coordinatore del Terzo Congresso della Cultura nera nelle Americhe. Nel decennio successivo occupa prestigiosi incarichi accademici tra cui quello di Professore della Scuola di Drammaturgia dell'Università di Yale, dell'università di Buffalo e dell'università dello Stato di New York.

Il ritorno in Brasile[modifica | modifica sorgente]

Tornato in Brasile nel 1983, è eletto presso la Camera dei Deputati dove si è potuto occupare di diversi problemi razziali; è stato il primo Deputato di colore di tutto il Brasile. Eletto al senato federale del Brasile nel 1994 rimane in carica fino al 1999. Nel 2004 è tra i candidati per il Premio Nobel per la Pace.

È deceduto a 97 anni, nella mattina del 24 maggio 2011 a Rio de Janeiro[1].

Principali pubblicazioni[modifica | modifica sorgente]

  • "Africans in Brazil: a Pan-African perspective" (1997)
  • "Orixás: os deuses vivos da Africa" (Orishas: the living gods of Africa in Brazil) (1995)
  • "Race and ethnicity in Latin America - African culture in Brazilian art" (1994)
  • "Brazil, mixture or massacre? essays in the genocide of a Black people" (1989)
  • "Sortilege" (black mystery) (1978)
  • "Racial Democracy in Brazil, Myth or Reality?: A Dossier of Brazilian Racism" (1977)

Filmografia[modifica | modifica sorgente]

  • Homem do Sputnik, O (1959)
  • Cinco vezes Favela (1962)
  • Terra da Perdição (1962)
  • Cinema de Preto (2005)

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Governo lamenta a morte do ativista Abdias do Nascimento

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 111075985