Abdelhamid Sabiri

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vai alla navigazione Vai alla ricerca
Abdelhamid Sabiri
Nazionalità Marocco Marocco
Altezza 183 cm
Peso 80 kg
Calcio
Ruolo Centrocampista
Squadra Sampdoria
Carriera
Giovanili
????-2014Coblenza
2014-2015Darmstadt
Squadre di club1
2015-2016Siegen30 (18)
2016-2017Norimberga II21 (12)
2016-2017Norimberga9 (5)
2017-2019Huddersfield Town7 (0)
2019-2020Paderborn24 (4)
2020-2022Ascoli43 (11)
2022-Sampdoria[1]32 (5)
Nazionale
2018-2019Germania Germania U-215 (1)
2022-Marocco Marocco9 (2)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 30 aprile 2023

Abdelhamid Sabiri (in arabo: عبد الحميد صابيري‎; Goulmima, 28 novembre 1996) è un calciatore marocchino con cittadinanza tedesca, centrocampista della Sampdoria, in prestito dalla Fiorentina, e della nazionale marocchina.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato in Marocco, è arrivato in Germania all'età di tre anni, stabilendosi con i genitori a Francoforte sul Meno.[2] È in possesso della cittadinanza tedesca.[3]

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Ha iniziato la propria carriera giocando come attaccante, per poi retrocedere al ruolo di trequartista e all'occorrenza di mezzala. Dispone di buona visione di gioco e grande tecnica nello stretto. Ambidestro, è pericoloso nei tiri dalla distanza, tanto da poter segnare anche calciando di punizione. Pecca invece dal punto di vista della velocità e della continuità.[4][5]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Dopo aver disputato un campionato con il Siegen, squadra di Oberliga, quinta divisione del campionato tedesco, nel 2016 si trasferisce al Norimberga. Iniziata la stagione con la seconda squadra, a gennaio viene promosso in prima squadra, con cui disputa un ottimo girone di ritorno. Il 23 agosto 2017 viene acquistato dall'Huddersfield Town, neopromosso in Premier League.[6]

Il 27 agosto 2019 si svincola dal club inglese[7] e viene tesserato dal Paderborn.[8]

Il 28 settembre 2020 si trasferisce all'Ascoli.[9] Esordisce con la maglia dei marchigiani alla seconda giornata, nella sconfitta per 0-2 contro il Lecce, mentre segna il suo primo gol in Italia alla 4ª giornata, nella vittoria dei marchigiani per 2-1 contro la neopromossa Reggiana. Il 27 dicembre segna la sua prima doppietta in Italia, nella vittoria interna per 2-0 contro la SPAL.[10] Dopo una prima stagione con 8 gol realizzati, nella seconda le cose si complicano per Sabiri che viene messo fuori rosa per motivi disciplinari,[11][12][13] per poi venire reintegrato a ottobre.[13]

Il 29 gennaio 2022, si trasferisce in prestito alla Sampdoria.[14][15] Esordisce coi genovesi in Serie A il 13 febbraio seguente, in occasione della sconfitta per 1-0 in casa del Milan.[16][17] Il 12 marzo seguente, realizza la sua prima rete in massima serie (oltreché con la Samp) nella sconfitta per 1-3 contro la Juventus;[18] il 30 aprile, invece, segna il gol decisivo contro il Genoa nel derby della Lanterna vinto per 1-0 dai blucerchiati,[19][20] diventando così il primo giocatore tedesco ad andare a segno nella stracittadina genovese.[21]

Il 31 gennaio 2023, Sabiri viene acquistato a titolo definitivo dalla Fiorentina, rimanendo però in prestito alla Sampdoria fino al termine della stagione.[22][23] Nel frattempo, firma un contratto valido fino al 30 giugno 2026 con la società viola.[24]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Per via delle sue origini, Sabiri ha potuto scegliere di rappresentare sia la Germania, sia il Marocco a livello internazionale.[2]

Dopo aver disputato alcune partite con la nazionale Under-21 tedesca fra il 2018 e il 2019,[25] nella primavera del 2022 il centrocampista ha espresso pubblicamente il desiderio di disputare i Mondiali di calcio con il Marocco.[26] Pochi mesi dopo, a settembre, ha ricevuto la sua prima convocazione in nazionale maggiore, in vista delle amichevoli contro Cile e Paraguay.[27] Ha quindi esordito con i Leoni dell'Atlante nella prima delle due partite, il 23 settembre seguente, mettendo anche a segno il suo primo gol in nazionale ad appena due minuti dal suo ingresso in campo.[28]

Nel novembre del 2022, è stato convocato dal CT Walid Regragui per disputare la fase finale dei Mondiali in Qatar,[29] in cui ha registrato cinque presenze, di cui due da titolare, con il Marocco capace di concludere il torneo al quarto posto.[30] In seguito al risultato storico ottenuto, nel dicembre successivo Sabiri e il resto della rosa marocchina sono stati insigniti dell'Ordine del Trono durante un ricevimento al Palazzo Reale di Rabat.[31][32]

Il 26 marzo 2023, durante la partita amichevole contro il Brasile, segna il gol del 2-1 finale, che permette al Marocco di superare la formazione verdeoro per la prima volta nella propria storia.[33]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 30 aprile 2023.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2015-2016 Germania Siegen OL 30 18 - - - - - - - - - 30 18
2016-2017 Germania Norimberga II RL 21 12 - - - - - - - - - 21 12
2016-2017 Germania Norimberga 2.BL 9 5 CG - - - - - - - - 9 5
2017-2018 Inghilterra Huddersfield Town PL 5 0 FACup+CdL 4+1 0 - - - - - - 10 0
2018-2019 PL 2 0 FACup+CdL 0+1 0 - - - - - - 3 0
Totale Huddersfield Town 7 0 6 0 - - - - 13 0
2019-2020 Germania Paderborn 07 BL 24 4 CG 1 0 - - - - - - 25 4
2020-2021 Italia Ascoli B 32 8 CI 0 0 - - - - - - 32 8
2021-gen. 2022 B 11 3 CI 0 0 - - - - - - 11 3
Totale Ascoli 43 11 0 0 - - - - 43 11
gen.-giu. 2022 Italia Sampdoria A 14 3 CI - - - - - - - - 14 3
2022-2023 A 18 2 CI 3 1 - - - - - - 21 3
Totale Sampdoria 32 5 3 1 - - - - 35 6
Totale carriera 166 55 10 1 - - - - 176 56

Cronologia presenze e reti in nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Marocco
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
23-9-2022 Cornellà de Llobregat Marocco Marocco 2 – 0 Cile Cile Amichevole 1 Ingresso al 76’ 76’
27-9-2022 Siviglia Paraguay Paraguay 0 – 0 Marocco Marocco Amichevole - Ingresso al 64’ 64’
23-11-2022 Al Khawr Marocco Marocco 0 – 0 Croazia Croazia Mondiali 2022 - 1º turno - Ingresso al 81’ 81’
27-11-2022 Doha Belgio Belgio 0 – 2 Marocco Marocco Mondiali 2022 - 1º turno - Ingresso al 68’ 68’ Ammonizione al 90+5’ 90+5’
1-12-2022 Doha Canada Canada 1 – 2 Marocco Marocco Mondiali 2022 - 1º turno - Uscita al 65’ 65’
6-12-2022 Al Rayyan Marocco Marocco 0 – 0 dts
(3 – 0 dtr)
Spagna Spagna Mondiali 2022 - Ottavi di finale - Ingresso al 82’ 82’
17-12-2022 Al Rayyan Croazia Croazia 2 – 1 Marocco Marocco Mondiali 2022 - Finale 3º posto - Uscita al 46’ 46’
25-3-2023 Tangeri Marocco Marocco 2 – 1 Brasile Brasile Amichevole 1 Ingresso al 64’ 64’
28-3-2023 Madrid Marocco Marocco 0 – 0 Perù Perù Amichevole - Ingresso al 62’ 62’
Totale Presenze 9 Reti 2

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Onorificenze marocchine[modifica | modifica wikitesto]

Membro di III Classe dell'Ordine del Trono - nastrino per uniforme ordinaria Membro di III Classe dell'Ordine del Trono
«per la brillante performance della Nazionale di calcio del Marocco alla Coppa del Mondo FIFA Qatar 2022
— Rabat, 20 dicembre 2022[34]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ dal 31 gennaio 2023 in prestito dalla Fiorentina
  2. ^ a b (DE) 1. FC Nürnberg - Sabiri spielt für Mamas Miete, su bild.de. URL consultato il 19 settembre 2022.
  3. ^ Huddersfield seal 11th summer signing as No.10 Abdelhamid Sabiri joins from Nurnberg squawka.com
  4. ^ Abdelhamid Sabiri, Sampdoria: perché comprarlo (e perché no) al Fantacalcio, su fantacalcio.it. URL consultato il 13 marzo 2022.
  5. ^ Chi è Abdelhamid Sabiri? Carriera e caratteristiche, su dazn.com. URL consultato il 13 marzo 2022.
  6. ^ (EN) TRANSFER: ABDELHAMID SABIRI ARRIVES AT TOWN, su htafc.com, 23 agosto 2017.
  7. ^ (EN) SABIRI DEPARTS HUDDERSFIELD TOWN, su htafc.com, 27 agosto 2019.
  8. ^ (DE) Offensiv mit Potenzial, su scp07.de, 27 agosto 2019.
  9. ^ Calciomercato: biennale con opzione per Sabiri., su ascolicalcio1898.it, 28 settembre 2020. URL consultato il 28 dicembre 2020 (archiviato dall'url originale il 29 settembre 2020).
  10. ^ Ascoli-SPAL 2-0, su sport.sky.it. URL consultato il 29 gennaio 2022.
  11. ^ Il caso Sabiri è l’unica nota stonata, su ilrestodelcarlino.it, 4 settembre 2021. URL consultato il 29 gennaio 2022.
  12. ^ Caso Sabiri, c’è la possibilità del reintegro, su ilrestodelcarlino.it, 1º ottobre 2021. URL consultato il 29 gennaio 2022.
  13. ^ a b Simone Ciccarelli, Calciomercato Ascoli, sorpresa Sottil: ritorno UFFICIALE, su seriebnews.com, 15 ottobre 2021. URL consultato il 29 gennaio 2022.
  14. ^ #Calciomercato: Sabiri alla Sampdoria., su ascolicalcio1898.it, 29 gennaio 2022. URL consultato il 29 gennaio 2022.
  15. ^ Sabiri è blucerchiato: arriva dall'Ascoli a titolo temporaneo, su sampdoria.it, 29 gennaio 2022. URL consultato il 29 gennaio 2022.
  16. ^ Milan-Samp 1-0, gol e highlights: decide Leao, rossoneri in vetta alla classifica, su sport.sky.it. URL consultato il 14 febbraio 2022.
  17. ^ Serie A, Milan-Sampdoria 1-0: Leao porta i rossoneri in testa alla classifica, su sportmediaset.mediaset.it. URL consultato il 14 febbraio 2022.
  18. ^ Sampdoria-Juventus 1-3, highlights. Primo gol in Serie A per Sabiri, su picenotime.it. URL consultato il 13 marzo 2022.
  19. ^ Sky Sport, Alla Sampdoria il derby salvezza contro il Genoa, su sport.sky.it. URL consultato il 30 aprile 2022.
  20. ^ La Sampdoria vince il derby nel segno di Sabiri e Audero: battuto 1-0 il Genoa, su Sport Fanpage. URL consultato il 30 aprile 2022.
  21. ^ Sampdoria-Genoa, Sabiri è il primo tedesco a segnare nel derby, su Calcio In Pillole, 30 aprile 2022. URL consultato il 2 febbraio 2023.
  22. ^ Federico Berlingheri, Sabiri ceduto alla Fiorentina ma resta alla Sampdoria, su U.C. Sampdoria, 31 gennaio 2023. URL consultato il 2 febbraio 2023.
  23. ^ La Fiorentina acquista Sabiri, resterà in prestito alla Samp fino a giugno, su ACF Fiorentina, 31 gennaio 2023. URL consultato il 2 febbraio 2023.
  24. ^ (FR) Serie A : Abdelhamid Sabiri rejoint les rangs de la Fiorentina, su Le Matin, 1º febbraio 2023. URL consultato il 2 febbraio 2023.
  25. ^ (EN) Rory Benson, When you can see SEVEN Town internationals in action tomorrow, su Huddersfield Examiner, 15 ottobre 2018. URL consultato il 19 settembre 2022.
  26. ^ (FR) Abdelhamid Sabiri : "J'aimerais jouer la Coupe du Monde avec le Maroc", su Lions de l'Atlas, 8 aprile 2022. URL consultato il 19 settembre 2022.
  27. ^ (AR) لائحة المنتخب الوطني لمباراتي الشيلي والبارغواي الوديتين, su Fédération Royale Marocaine de Football, 12 settembre 2022. URL consultato il 19 settembre 2022.
  28. ^ (EN) Morocco defeats Chili in friendly game 2-0, su HESPRESS English - Morocco News, 23 settembre 2022. URL consultato il 10 novembre 2022.
  29. ^ (EN) Ziyech makes return to national team as Morocco unveil squad for WC, su AfricaNews, 10 novembre 2022. URL consultato il 10 novembre 2022.
  30. ^ Francesco Schirru, Croazia-Marocco 2-1: Orsic decide la finale terzo-quarto posto, team Dalic sul podio, su Goal.com, 17 dicembre 2022. URL consultato il 30 gennaio 2023.
  31. ^ (FR) Les Lions de l'Atlas reçus et décorés par le roi Mohammed VI au Palais royal, su Le 360 Français, 20 dicembre 2022. URL consultato il 30 gennaio 2023.
  32. ^ (FR) Léo Scalco, La sélection marocaine a été reçue et décorée par le Roi Mohamed VI au palais royal de Rabat, su Foot Mercato, 20 dicembre 2022. URL consultato il 30 gennaio 2023.
  33. ^ Michael Di Chiaro, Impresa del Marocco: prima vittoria contro il Brasile nella propria storia, su Goal.com, 26 marzo 2023. URL consultato il 26 marzo 2023.
  34. ^ (FR) SM le Roi reçoit les membres de l’Équipe Nationale de football et les décore de Ouissams Royaux, su maroc.ma, 21 dicembre 2022. URL consultato il 26 dicembre 2022.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]