Abbe Lane

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Abbe Lane
Abbe Lane 1961.JPG
NazionalitàStati Uniti Stati Uniti
GenereMambo
Cha cha cha
Rumba

Abbe Lane, pseudonimo di Abigail Francine Lassman (New York, 14 dicembre 1932), è una cantante e attrice statunitense che è stata in auge soprattutto negli anni cinquanta e sessanta.

Come personaggio della televisione le è stata dedicata una stella dell'Hollywood Walk of Fame al 6381 di Hollywood Boulevard.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Abbe Lane e Xavier Cugat nel 1961

Nata nel quartiere di Brooklyn in una famiglia di religione ebraica, mosse ancora bambina i primi passi nel mondo dello spettacolo come attrice radiofonica, riuscendo poi ad imporsi come cantante e ballerina a Broadway.

Giovanissima (aveva solo diciannove anni), si sposò nel 1952 con il musicista e direttore d'orchestra spagnolo, cubano d'adozione, Xavier Cugat, la cui influenza è stata evidente nella produzione musicale dell'attrice-cantante, costituita prevalentemente da ritmi latino-americani come il mambo, il cha cha cha e la rumba. I due si separarono nel 1964. Nel 1965 si risposò con l'avvocato Perry Left.

Negli Stati Uniti ha partecipato a numerosi spettacoli televisivi fra cui Toast of the Town, recitando anche in ruoli secondari per serie televisive quali The Flying Nun, La famiglia Brady o Vega$.

Affermatasi come femme fatale,[1] ebbe grande popolarità in Italia, dove partecipò, fin dal 1955, generalmente in coppia con suo marito, ad alcuni show televisivi di successo (Casa Cugat, Giocondo ecc.) e recitò in diversi film, come Totò, Vittorio e la dottoressa (1957), con Totò e Vittorio De Sica, e Totò, Eva e il pennello proibito (1959). In quegli anni raccolse, accanto ai consensi del pubblico maschile, anche qualche critica per la sensualità prorompente che esprimeva, considerata eccessiva per i costumi dell'epoca.

Sempre in Italia, insieme a Xavier Cugat, Abbe Lane fu nel 1960 partner di Corrado nel programma televisivo Controcanale, scritto da Guglielmo Zucconi per la regia di Vito Molinari; fu, anche, interprete di I love New York, brano composto da Victor Bach, sigla di chiusura del programma televisivo Te la do io l'America condotto nella primavera 1981 da Beppe Grillo.

Abbe Lane ha fatto la sua rentrée alla televisione italiana nell'ottobre 2008, partecipando come ospite d'onore alla quinta puntata della trasmissione di Rai 1 Tutti pazzi per la tele, condotta da Antonella Clerici e Carlo Pistarino.

In alcune performance cinematografiche e televisive Abbe Lane ha interpretato la parte di sé stessa.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Abbe Lane col marito Xavier Cugat nel film Donatella di Mario Monicelli (1956)

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Abbe Lane nel 1985

Programmi televisivi italiani[modifica | modifica wikitesto]

Apparizioni televisive come ospite[modifica | modifica wikitesto]

  • Xavier Cugat and His Orchestra (1952)
  • Surprising Suzie (1953)
  • Toast of the Town (1954)
  • The Ed Sullivan Show (1970, ventuno puntate)
  • The Colgate Comedy Hour (1955)
  • The Xavier Cugat Show (1957)
  • The Steve Allen Show (1957-1958, otto puntate)
  • The Voice of Firestone (1958)
  • What's My Line? (1958 e 1967, due puntate)
  • The Red Skelton Show (1964)
  • The Jack Benny Program (1964)
  • Jungle Sketch (1964)
  • The Hollywood Palace (1965-1968, quattro puntate)
  • The Dean Martin Show (1966-1967, due puntate)
  • Dream Girl of '67 (1967)
  • The Mike Douglas Show (1967)
  • Rowan & Martin's Laugh-In (1968)
  • The Art Linkletter Show (1970)
  • The Tonight Show Starring Johnny Carson (1970-1973, sette puntate)
  • The Cross-Wits (1976-1977, due episodi)
  • Rhyme and Reason (1976)
  • Men Who Rate a 10 (1980)
  • Hollywood Women (1994)

Doppiatrici italiane[modifica | modifica wikitesto]

Discografia italiana[modifica | modifica wikitesto]

Album[modifica | modifica wikitesto]

  • 1955 - Cha Cha Cha (Philips B 07097 L, LP) con Xavier Cugat And His Orchestra
  • 1958 - Be Mine Tonight (RCA Italiana, LP) con Tito Puente e la sua Orchestra
  • 1958 - The Lady In Red (RCA Victor, LP) con Sid Ramin's Orchestra
  • 1959 - Where There's A Man (RCA Victor LPM-1899, LP) con Sid Ramin's Orchestra
  • 1961 - Abbe Lane With Xavier Cugat And His Orchestra (Mercury MG 20643, LP) con Xavier Cugat And His Orchestra
  • 1964 - The Many Sides of Abbe Lane (Mercury MG 20930, LP)
  • 1980 - Rainbows (Derby DBR20196, Ristampato nel 1981 su etichetta Record Bazaar RB 317, LP)

Raccolte[modifica | modifica wikitesto]

  • 1978 - Xavier Cugat / Abbe Lane (RCA Serie Linea Tre, NL 42732, LP)
  • 1981 - Pan, Amor Y.... Abbe Lane (RCA Serie Linea Tre, NL 43613, LP)
  • 1992 - El Negro Zumbon (Saludos Amigos - CD 62013, CD)
  • 1994 - Xavier Cugat And His Orchestra Guest: Abbe Lane (Cameo - CD 3524, CD)
  • 1995 - El americano (Saludos Amigos - CD 62078, CD)

EP[modifica | modifica wikitesto]

  • 1958 - Be Mine Tonight (RCA Italiana, EPA-1-1554 7", EP, 45 RPM) con Tito Puente e la sua Orchestra

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

  • 1954 - Americano (Nightingale)/Roma bella (Cetra, DC 6261, 10", 78 RPM) Abbe Lane E I Suoi Solisti
  • 1959 - Cha cha rock 'n' roll/Ooh what a lover (RCA Italiana, 45N 0767, 7", 45 RPM)
  • 1959 - Pan, amore, y cha cha cha/Take it easy (RCA Italiana, 45N 0986, 7", 45 RPM)
  • 1981 - I Love New York/Down Town (Polydor, 2060 243, 7", 45 RPM)

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN12516364 · ISNI (EN0000 0001 1467 9462 · Europeana agent/base/155657 · LCCN (ENn88100774 · BNF (FRcb14196259d (data) · BNE (ESXX879914 (data) · WorldCat Identities (ENlccn-n88100774