Abagovomab

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.
Abagovomab
Caratteristiche generali
Numero CAS 792921-10-9
Indicazioni di sicurezza

L'abagovomab è un anticorpo monoclonale anti-idiotipo di tipo murino, il cui target è un antigene tumorale (CA-125) altamente espresso nell'epitelio del carcinoma dell'ovaio.[1][2] Abagovomab non si lega direttamente al CA-125, ma funziona come un surrogato dell'"antigene", permettendo al sistema immunitario di individuare e attaccare le cellule tumorali che mostrano le CA-125 proteina.[3][4]

Ciò, perché si spera che il sistema immunitario dell'organismo possa essere in grado di riconoscere ed aggredire le cellule tumorali restanti, per prevenire la recidiva della malattia.[5]

Il farmaco è attualmente in fase di sviluppo clinico nelle pazienti con carcinoma ovarico in fase avanzata, ed anche come terapia di stabilizzazione dello stato di remissione ottenuto dopo l'intervento chirurgico e dopo la chemioterpia di prima linea standard a base di farmaci a base di platino e taxani.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Abagovomab[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]