Abadan (isola)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Abadan
Geografia fisica
LocalizzazioneShatt al-'Arab
Coordinate30°04′41.59″N 48°31′55.06″E / 30.078219°N 48.531961°E30.078219; 48.531961Coordinate: 30°04′41.59″N 48°31′55.06″E / 30.078219°N 48.531961°E30.078219; 48.531961
Geografia politica
StatoIran Iran
ProvinciaKhūzestān
ShahrestānShahrestān di Abadan
Centro principaleAbadan
Demografia
Abitanti465.014 (2007)
Cartografia
Mappa di localizzazione: Golfo Persico
Abadan
Abadan
Mappa di localizzazione: Iran
Abadan
Abadan
voci di isole dell'Iran presenti su Wikipedia

Abadan è un'isola dell'Iran, nella provincia del Khūzestān. È posizionata nello Shatt al-'Arab. Fu ceduta dall'Impero Ottomano alla Persia nel 1847.

Nel 1908 nacque sull'isola la città di Abadan in seguito alla scoperta di pozzi petroliferi nelle vicinanze. Sull'isola era posizionata negli anni intorno al 1970 la più grande raffineria di petrolio del mondo[1].

Dopo la lunga guerra che coinvolse l'Iran con l'Iraq furono distrutti gli impianti di estrazione e la raffineria, ed oggi il pompaggio è ripreso in misura inferiore ai ritmi di allora.

Immagini della Raffineria nel 1970

Abadan Catalitic facilities
Abadanoilrefinery2

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ ROGAN, E., La grande guerra del medio oriente

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • ROGAN Eugene, La grande guerra nel Medio Oriente: la caduta degli Ottomani 1914/1920, Saggi Bompiani, Milano - 2016
  • HART Peter, La grande storia della prima guerra mondiale, Newton Compton Editori, Roma - 2013
Isole Portale Isole: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Isole